Juve, l’Hernanes day: “Nulla contro i bianconeri, all’Inter stavo bene”

di Stefano Merlino, pubblicato il: 02/09/2015

Non è stato poi così doloroso il trasferimento di Hernanes dall’Inter alla Juventus, soprattutto dopo l’ottima campagna di acquisti condotta dagli uomini mercato nerazzurri. Ausilio &co. hanno lavorato alla grandissima per consegnare a mister Mancini una squadra competitiva, in grado di insidiare le prime posizioni. Intanto quest’oggi è stato il giorno di Hernanes: il profeta si è presentato ai suoi nuovi tifosi e, inevitabilmente, ha dovuto chiarire il significato di qualche sua vecchia dichiarazione anti Juve.

TUTTO OK- Il nuovo trequartista di Allegri vuole subito affrontare l’argomento principe di questi intensi giorni di calciomercato. “Nessuno mi chiese di fare quelle dichiarazioni, semplicemente io non ho mai giocato in Serie B ed essere all’Inter, società che mai è retrocessa, mi sembrava un ottimo modo per presentarmi. Ora che sono alla Juve, voglio mettere far vedere a tutti le cose positive di questo club

PERCHE’ LA JUVE- Trasferitosi alla Juve nelle ultimissime ore disponibili, Hernanes confessa il suo stupore di essere un nuovo giocatore dei campioni d’Italia e vicecampioni d’Europa. “Il mercato è imprevedibile” confessa, “io mai mi sarei aspettato di diventare un nuovo giocatore della Juve”. Il nuovo numero 11 bianconero non vede l’ora di iniziare la sua avventura, ma porterà per sempre un bel ricordo dell’Inter: “A Milano e all’Inter stavo benissimo”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su