Inter, sul rigore tutti d’accordo fuorchè l’arbitro

di Redazione, pubblicato il: 29/01/2024

L’Inter torna da Firenze con i tre punti e la testa della classifica riconquistata nonostante la partita in meno. Diversi episodi sono stati oggetto di analisi da parte dei commentatori con pareri discordi: dal gol di Lautaro all’abbraccio troppo amichevole di Bastoni su Ranieri nel primo tempo.

Solo su un episodio il parere è univoco. Il rigore concesso alla Fiorentina per l’intervento di Sommer su Nzola non era da sanzionare. Questi i commenti più significativi.

L’ex arbitro Calvarese su Tuttosport: Classico episodio in cui chi arriva prima vince: ma nessuna delle telecamere sembra chiarire chi tra il portiere e l’attaccante abbia la meglio: da una telecamera sembra essere il nerazzurro, dall’altra il calcio te viola. Per questo stona l’intervento VAR.

Emiliano Viviano, ex portiere anche dell’Inter su Tv Play: Per me non ci sono entrambi i due rigori, sicuramente quello di Sommer. Lo prende per forza Nzola, prende prima il pallone però. L’intervento di Sommer si vede che prende la palla, poi colpisce l’attaccante ma è la normalità. In uscita è in slancio, se dà rigore vuol dire che noi portieri dobbiamo sparire.”

Graziano Cesari su Pressing: Al settantaduesimo minuto il rigore concesso alla Fiorentina con Sommer che esce e col pugno destro tocca il pallone e il viso di Nzola. Il VAR richiama l’arbitro perché l’atteggiamento di Sommer viene valutato imprudente e Aureliano ci mette quattro secondi per decidere. Per me un secondo prima la tocca Sommer”.

Tancredi Palmeri su Sportitalia:  Sul rigore di Sommer si vede in un’immagine come prenda prima il pallone, ma all’arbitro hanno mostrato la telecamera sbagliata. Com’è possibile, visto che era a disposizione?“


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su