Inter-Lione, dalla partita allo scudetto: Andrè Onana dice tutto

di Gianfranco Rotondo

Inter-Lione, Onana parla della partita e degli obiettivi stagionali. Il neo-acquisto nerazzurro, arrivato a parametro zero dall’Ajax, è stato, insieme a Federico Dimarco, il migliore in campo per l’Inter. Grande reattività tra i pali e grande gioco con i piedi, oltre ad una grande personalità, hanno positivamente impressionato i tifosi interisti che ieri hanno visto l’amichevole.

Onana, in questa stagione, come ammesso da Simone Inzaghi nella conferenza di presentazione della stagione, sarà il secondo di Handanovic, ma di sicuro lo spazio per lui non sarà risicato. Prestazioni come quella di ieri fanno ben sperare per la porta nerazzurra. Intanto, lo stesso Onana, ha parlato dopo la partita delle sue impressioni in campo e degli obiettivi che la squadra vuole raggiungere nel corso della prossima stagione.

Inter-Lione, Onana dice tutto: dalla partita fino agli obiettivi della squadra per la prossima stagione

Onana, come detto, è stato grande protagonista della partita amichevole di ieri sera. Come detto dallo stesso portiere ai microfoni di Sky Sport, le sensazioni per la condizioni della squadra, dal campo, sono positive. Tutti quanti speravano di portare a casa una vittoria, ma questa non è arrivata. Poi, una rivelazione sugli obiettivi stagionali: per Onana, infatti, l’Inter, con la squadra che ha, deve puntare al massimo e, quindi, alla vittoria dello scudetto.

Un acquisto che ha voglia di mettersi in mostra e di mettere in difficoltà Simone Inzaghi. Onana è già entrato nel mondo Inter e ha chiaro in mente cosa fare. Adesso, lui e la squadra, dovranno concentrarsi sull’ultimo impegno amichevole contro il Villareal, prima del primo vero impegno stagionale, ovvero la prima partita di campionato, allo stadio via del Mare, contro il neo-promosso Lecce.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su