Inter, Calha leader: le parole sulle offerte arabe e sullo scudetto. E sul Milan…

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 04/01/2024

Inter, Calhanoglu parla di tanti aspetti della sua avventura in nerazzurro. Uno dei giocatori più incisivi della rosa di Simone Inzaghi, è senza dubbio Hakan Calhanoglu. Il centrocampista turco è il motore della squadra nerazzurra e quest’anno sta giocando un’altra grande stagione. Intervistato da SportMediaset, il numero 20 interista ha parlato di tanti aspetti del passato e del presente. Ecco le parole di Calhanoglu.

Sulle offerte arabe: “Sì è vero, le ho rifiutate. Ho deciso di non andare via perché voglio bene all’Inter. Ringrazio Ausilio perché sa come la penso. Quando sono arrivate quelle offerte ho detto alla società: decidete voi”.

Sull’addio al Milan: “Tutti pensano che sia andato via per una questione economica ma i soldi non sono sempre tutto. La cosa più importante per me è sentirmi importante, ed è quello che provo qui. I tifosi rossoneri dicono che ho fatto male, visto lo scudetto perso nel 2022? A loro auguro il meglio ma con pazienza si vedrà. La prima gara con la maglia dell’Inter? La ricordo ancora, contro il Genoa. Ero nervoso per come avrebbe reagito lo stadio ma anche sicuro che l’amore sarebbe arrivato perché ho fiducia nelle mie qualità. Quando i tifosi ti danno tanto, devi restituire indietro”.

Sugli obiettivi stagionali: “L’ambizione è vincere qualcosa d’importante con l’Inter. Tra scudetto e altra finale di Champions scelgo il primo. La Juve dice che punta al quarto posto? Non ascolto quel che dicono e comunque non guardo le avversarie, penso solo a noi”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su