Inter, Antonello fa chiarezza sullo stadio. Ci sono due possibilità

di Diego De Cicco, pubblicato il: 07/09/2023

Inter, la questione stadio è sempre uno dei temi più caldi in casa nerazzurra. Dopo anni all’inseguimento del sogno di un nuovo stadio al posto di San Siro ora l’opzione sembra destinata definitivamente a tramontare.
A parlarne è stato direttamente il CEO Corporate Alessandro Antonello, confermato nel board dell’ECA l’associazione dei club europei.
A SkySport il Ceo ha parlato anche dello stadio ha dichiarato: “Abbiamo identificato un’area alternativa a Rozzano e firmato un’esclusiva fino a fine aprile. Vogliamo analizzare e approfondire l’area, che è molto interessante. C’è già presente un’arena che ospita eventi importanti, proseguiamo su questo piano alternativo.Dall’altro lato su San Siro abbiamo avuto la conferma dalla sovrintendenza che nel 2025 , qualora le condizioni fossero ancora queste, verrà posto un vincolo sul secondo anello e questo rende difficile quello che era il piano originario. Cerchiamo di capire quali potrebbero essere le prospettive future”.

Inter, si va avanti sul piano B che vede la realizzazione dello stadio a Rozzano

Per quanto riguarda i tempi di attesa Antonello ha detto: “Su Rozzano abbiamo già iniziato a lavorare per una valutazione sull’ sull’area, servirà aspettare l’approvazione del Pgt da parte del comune di Rozzano. Da gennaio in poi ci aspettiamo di entrare in un percorso con l’amministrazione per valutare la fattibilità del progetto. Su San Siro ci sono degli aspetti formali, teoricamente andrà anche svolto un referendum anche se ancora questo non è stato formalizzato, ci sono ancora alcuni aspetti da valutare e approfondire”.
Le possibilità che il Meazza non sarà più la casa dell’Inter aumentano dunque enormemente.
Inter, due nerazzurri nella lista dei 30 candidati al Pallone d’oro


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su