Fiorentina-Inter 0-1: i nerazzurri tornato in vetta. Rivivi il match con noi

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 28/01/2024

95′ – Finisce qui

90′ – Cinque minuti di recupero

88′ – Fuori Parisi e dentro Milenkovic

82′ – Entra Bisseck per Pavard. Dentro anche Barak e Mandragora per Beltran e Duncan

82′ – Ammonito Pavard per fallo su Bonaventura

76′ – Sbaglia Nico Gonzalez! Sommer si tuffa e para un rigore calciato malissimo. Intanto, dentro Sanchez e fuori Lautaro

74′ – Il VAR da rigore alla Viola. Ammonito Sommer per fallo su Nzola

72′ – Sommer svetta su Nzola, palla che arriva ad un giocatore Viola che fa un pallonetto di testa, ma Pavard salva di testa in calcio d’angolo. Ma c’è un controllo VAR per fallo di Sommer su Nzola

68′ – Occasione Fiorentina! Lancio lungo per Nzola che si libera agilmente di de Vrij, la mette già e calcia, ma arriva un provvidenziale Pavard a sporcare il tiro e rendere semplice l’intervento di Sommer

59′ – Escono Darmian, Thuram e Bastoni ed entrano Acerbi, Arnautovic e Dumfries

57′ – Darmian mette in area di prima al volo per Lautaro il cui destro finisce altissimo

54′ – Occasione Fiorentina! Parisi fa partire un tiro-cross dalla trequarti che va vicinissimo al palo

53′ – Occasione Inter! Frattesi taglia in due la difesa Viola e serve Lautaro il cui tiro è debolissimo da buona posizione

47′ – Occasione Inter! Frattesi scappa sulla destra, mette in mezzo per Lautaro che di destro, sul primo palo, manda fuori

45′ – Comincia la ripresa con Maxime Lopez al posto di Arthur

Primo tempo che vede l’Inter in vantaggio grazie alla rete di Lautaro, dopo un buona prima parte di partita. I nerazzurri attendono la squadra Viola che non riesce a sfondare e provano a far male in verticale. Ma il gol arriva dopo una splendida incornata dopo calcio d’angolo di Asllani. Sul finire di primo tempo, la Fiorentina mette di nuovo il muso avanti e prova a trovare il pareggio, ma un grande Sommer e un grande Bastoni riescono ad evitarlo. Nella ripresa servirà maggiore precisione in fase di palleggio e di impostazione, dove soprattutto Sommer e Frattesi hanno commesso degli errori che hanno vanificato delle azioni

47′ – Ammonito Ikonè per fallo su Carlos Augusto. Finisce qui il primo tempo

46′ – Occasione Fiorentina! Nzola servito in area tutto solo, ma Bastoni rimonta e in scivolata manda in angolo il destro a botta sicura dell’attaccante

45′ – Due minuti di recupero

41′ – Ammonito Bastoni per colpo di mano

33′ – Occasione Fiorentina! Cross in area nerazzurra, Bonaventura sotto misura calcia a botta sicura e Sommer vola e salva il risultato

32′ – Occasione Inter! Lautaro ruba palla a Faraoni, Bastoni mette in mezzo, Thuram fa da sponda per Frattesi il cui tiro è salvato da Terracciano

31′ – Occasione Inter! Thuram lanciato a rete da Lautaro, corre verso la porta solo davanti a Terracciano, ma inciampa da solo e vanifica tutto

14′ – Lauuutaaaarooooo! Angolo di Asllani, incornata del Toro e vantaggio nerazzurro

13′ – Occasione Inter! Thuram lanciato a rete, la mette bassa per Carlos Augusto che viene anticipato miracolosamente da Faraoni

8′ – Occasione Inter! Martinez Quarta sbaglia, Lautaro punta Ranieri e calcia, ma la palla va alta con una deviazione

7′ – Frattesi mette in mezzo per Thuram, ma palla troppo lunga. Arriva Mkhitaryan che la rimette arretrata, ma la difesa Viola spazza

1′ – Inizia la partita

Fiorentina-Inter, ancora pochi istanti prima dell’inizio del match. La partita si presenta da sola e le difficoltà si conoscono benissimo. La squadra di Vincenzo Italiano, è da sempre una di quelle che, tradizionalmente, crea più di qualche grattacapo alla squadra nerazzurra. Portare i tre punti a Milano sarebbe molto importante per classifica e morale.

Inzaghi dovrà curare ogni dettaglio e ogni situazione di gioco per arrivare alla vittoria. Intanto, di seguito, ecco le decisioni definitive dei due allenatori.

FIORENTINA (4-2-3-1): Terracciano; Faraoni, Martinez Quarta, Ranieri, Parisi; Arthur, Duncan; Ikonè, Bonaventura, Sottil; Beltran.

All. Vincenzo Italiano.

INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, de Vrij, Bastoni; Darmian, Frattesi, Asllani, Mkhitaryan, Carlos Augusto; Lautaro, Thuram.

All. Simone Inzaghi.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su