mercato inter

Inter, nel mirino il fuoriclasse brasiliano: la strategia (GdS)

Inter, occhi in Brasile

L’Inter, nonostante manchi qualche giorno per l’inizio del mercato, sotto l’impulso del nuovo ad Beppe Marotta, ha già cominciato a lavorare. Il primo obiettivo della società è sicuramente quello di cedere Gabigol, che rientrerà a Milano tra qualche tempo. L’ex Santos torna da capocannoniere del brasileirao e con una reputazione decisamente migliore.

Quindi, meglio venderlo ora piuttosto che cercare di recuperarlo e perderlo ancora, insieme a tanti miglioni di euro. L’intenzione del calciatore è quella di tornare in Brasile, possibilmente al Santos, squadra con la quale è cresciuto e che l’ha rilanciato. Purtroppo per lui i bianconeri non hanno argomenti convincenti per soddisfare le richieste dei nerazzurri.

C’è però una società brasiliana che può fare al caso dell’Inter: stiamo parlando del Flamengo. Il club rossonero deve sostituire Paquetà, fresco di trasferimento al Milan, e avrebbe individuato in Gabigol il suo sostituto ideale. Marotta e Ausilio sono disponibili a cederlo, ma ad una condizione. E questa condizione si chiama Lincoln Correa dos Santos.

Gabigol per Lincoln

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, l’Inter farebbe sul serio per Lincoln, avendo offerto al Flamengo Gabigol e Miranda, che vuole tornare in Brasile. I più si staranno chiedendo chi è questo Lincoln. Ve lo diciamo subito: si tratta di un esterno offensivo, che può anche fare la prima punta, tutto estro e fantasia che ha appena 18 anni.

Non ha ancora trovato la via del gol, ma nonostante questo la sua classe gli ha permesso di esordire in rossonero già a 17 anni. Insomma, si tratta di un giocatore di sicuro avvenire che l’Inter vuole monitorare, andando quindi a strappare un’opzione di acquisto come fece, ai tempi della cessione di Tevez al Boca, la Juventus con Bentancur.

wanda nara

Inter, clamorosa rivelazione di Wanda: “Icardi alla Juve, tutto fatto. Ma…”

Inter, Fabio Capello non ha dubbi: “Deve vincere l’Europa League” (GdS)