Inter, Dalbert si racconta: “Senza calcio forse avrei fatto questo…”

Intervistato sul matchday-programme pubblicato sul sito dell’Inter, Henrique Dalbert ha svelato qualche suo aneddoto. L’ex Nizza, ha esordito parlando della sua possibile professione nel caso in cui non fosse riuscito a sfondare nel mondo del calcio. Queste le sue parole: “Se non avessi fatto il calciatore, sarei rimasto comunque nell’ambito dello sport, dell’educazione fisica, magari proprio un insegnate”.

Successivamente, il terzino brasiliano si è soffermato parlando di una delle cose che più gli piace fare quando non si allena e non ha impegni con la squadra: guardare le serie tv. Dalbert infatti, ha rivelato il suo personaggio preferito dichiarando: “Il mio personaggio preferito delle serie tv è El professor de ‘La casa di carta'”.

Dalbert, un grazie speciale anche ai tifosi

“Sto imparando l’italiano attraverso i cori a San Siro e i tifosi”. Imparare la lingua italiana attraverso i cori dei tifosi non è una cosa da tutti. L’auspicio però, è che il brasiliano capti il meno possibile i cori in cui tifosi insultano gli avversari, in modo tale da imparare meno parolacce possibili. Aldilà di tutte le curiosità svelate dal ragazzo in questa intervista, bisognerebbe soffermarsi anche sull’ottimo lavoro che Spalletti sta svolgendo su di lui. Nelle ultime partite che ha disputato infatti, il brasiliano, rispetto alla passata stagione, è sembrato un giocatore totalmente diverso.

(Fonte: inter.it)

Inter Udinese, per Spalletti il giocatore adesso è diventato intoccabile

sconcerti

Sconcerti, le parole sul calcio italiano fanno riflettere: i dettagli