Scamacca-Sassuolo fino al 2026. Cosa cambia ora per l’Inter

di Michele Brambilla, pubblicato il: 13/04/2022

Gianluca Scamacca ha rinnovato col Sassuolo, lanciando un messaggio anche in chiave mercato.

Nel pomeriggio è arrivato da parte degli emiliani l’annuncio del nuovo contratto, che sarà in vigore fino al 30 giugno 2026. Il centravanti romano si lega così al club neroverde per un ulteriore quadriennio, movimentando gli scenari per il calciomercato estivo, che rimane pronto a vederlo come uno dei protagonisti assoluti.

L’interessamento dell’Inter per il giocatore è ormai noto da tempo, con i nerazzurri che hanno individuato nell’attaccante del Sassuolo il compendio ideale alla coppia d’attacco di quest’anno, probabilmente intendendo inserirlo gradualmente nelle rotazioni fino a fargli raccogliere l’eredità, certamente pesante, di Edin Dzeko.

Per Scamacca questa è stata la stagione della consacrazione sul palcoscenico della nostra Serie A, dopo aver mostrato diversi sprazzi estremamente interessanti nelle annate precedenti. Per lui, quest’anno, 13 reti realizzate in 30 partite e un rendimento sempre elevato, anche lontano dalla porta.

Centravanti atipico, imponente fisicamente e molto raffinato a livello tecnico, Scamacca è anche dotato di una potenza di tiro non indifferente, ed è spesso stato accostato a Ibrahimovic o allo stesso Dzeko per caratteristiche. Può e deve migliorare nei dialoghi con i partner offensivi, fondamentale questo in cui è relativamente carente, come dimostrano gli 0 assist nel campionato in corso. Affinando questo aspetto del suo gioco, potrebbe risultare un’arma devastante in un sistema a due punte come quello dell’Inter targata Inzaghi, e non è un caso che il corteggiamento sia piuttosto serrato dalle parti di Viale della Liberazione

Cosa cambia, dunque, con il rinnovo? Di sicuro il Sassuolo avrà ancora più forza nelle richieste, e si è voluto tutelare. Ma il calciatore resta fra le pedine più scintillanti del panorama italiano. Quel che è certo è che l’Inter resta in pole position per un suo acquisto in estate e che i rapporti tra Marotta e Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, sono sempre stati e restano tutt’ora ottimi.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su