Pinamonti, futuro lontano dall’Inter. Lui punta una sola destinazione

di Diego De Cicco

Pinamonti e l’Inter stanno per salutarsi ancora una volta e forse definitivamente.

L’attaccante cresciuto in maglia nerazzurra non rientra nei piani tecnici di Inzaghi e in questi giorni sta tenendo banco la sua possibile destinazione. Dopo lo scudetto vinto da quinta punta nell’Inter di Conte, il centravanti di Cles nell’ultima stagione ha giocato all’Empoli. In Toscana agli ordini di Mister Andreazzoli, Andrea Pinamonti ha giocato la sua miglior stagione in Serie A mettendo a segno ben 13 gol e due assist in campionato. Tra i gol più importanti c’è quello che da ex ha messo a segno a San Siro contro l’Inter portando in vantaggio i blu Toscani nella partita di ritorno.

Pinamonti rifiuta Torino e Monza. Vuole andare all’Atalanta di Gasperini. Marotta chiede 22 milioni di euro per la cessione a titolo definitivo.

Come riportato da La Repubblica, dopo l’ottima stagione disputata sono diverse le pretendenti che hanno bussato alla porta di Marotta per accaparrarsi il giocatore. Il forte interesse di Torino e Monza al momento si è risolto in un nulla di fatto. Se i granata volevano farne il nuovo attaccante avendo perso Belotti andato in scadenza, anche i neopromossi brianzoli avevano messo gli occhi su di lui. Lo stesso Adriano Galliani, AD del Monza, aveva dichiarato l’interesse per il giocatore. È stato però Pinamonti stesso ad aver rifiutato le due destinazioni, perché, sempre come riportato dal giornale romano, vorrebbe andare all’Atalanta.

La squadra di Gasperini in effetti è interessata al giocatore, tanto che avrebbe già trovato l’accordo con l’attaccante. Al momento l’unico ostacolo è dunque il costo del cartellino. Marotta chiede 20-22 milioni per la cessione a titolo definitivo del giocatore. Anche se una distanza rimane, sembra che tra le parti ci sia ottimismo.

 

Inter, qui le parole dell’avvocato di Lukaku.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su