Juve, dirigenza furiosa con Dybala post Udinese. La situazione

di Nicolò Toccaceli

Juve – Secondo il quotidiano Tuttosport, Andrea Agnelli e John Elkann sono entrambi furiosi per il comportamento di Paulo Dybala dopo Juventus-Udinese.

La dirigenza bianconera ai piani alti non ha gradito la sua esultanza polemica, i suoi atteggiamenti e anche l’intervista ironica nel post partita dell’argentino che in Coppa dovrebbe partire in panchina. “La società e la proprietà – si legge nel pezzo – sono rimaste delusissime dall’atteggiamento egoista del numero dieci e capitano bianconero che ha anteposto una questione personale al momento difficile della squadra, che di tutto ha bisogno tranne che di una polemica interna in questa fase di risalita, faticosa e complicata dalle circostanze.

Se può esserci comprensione per chi è alle prese con la trattativa che può condizionare il suo futuro, non può essercene per un gesto così plateale, pubblico e destabilizzante per l’ambiente. E adesso? Resta l’appuntamento di febbraio e un mese per cercare di rasserenare il clima fra Dybala e la Juventus. Se oggi i rapporti sono tesi, un divorzio a fine stagione non è da dare per scontato. C’è tempo per chiarirsi, discutere il futuro e magari trovare un accordo riappianando tutto”.

Su Dybala, lo ricordiamo, gli occhi di mezza Europa, Inter compresa. Marotta continua a studiare il possibile colpo a zero.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su