Inter, effetto domino in attacco. Cosa sta succedendo realmente

di Vincenzo Mirto

Inter, in questa ultima settimana di gennaio i nerazzurri sarebbero al lavoro per chiudere il colpo Caicedo.

Oggi andrà in scena un vertice tra società ed allenatore in cui si farà il punto sulla strategia da attuare. L’attaccante sarebbe stato individuato da Simone Inzaghi il profilo ideale per completare il reparto offensivo dopo l’infortunio di Joaquin Correa e la società sarebbe pronta ad accontentarlo. Come riportato da Sport Mediaset, il Genoa potrebbe liberarlo a costo zero oppure cederlo in prestito. L’ecuadoriano sta trovando pochissimo spazio in questa stagione, finora soltanto 10 presenze e un gol per un totale di 339’.

Se l’affare dovesse concretizzarsi potrebbe dare il via ad un vero e proprio effetto domino in questa ultima settimana di mercato. Con Caicedo all’Inter, il Genoa andrebbe subito a chiudere per Roberto Piccoli in prestito dall’Atalanta e i nerazzurri lascerebbero partire anche Stefano Sensi in direzione Sampdoria. Simone Inzaghi lo avrebbe voluto tenere ma la volontà del centrocampista è quella di essere ceduto per giocare con continuità e provare a riconquistarsi un posto in nazionale.

Non è da escludere che i nerazzurri oltre al colpo in attacco chiudano anche per un esterno sinistro. I nomi in lizza sarebbero quelli di Bensebaini del Borussia Moenchengladbach, Timothy Castagne del Leicester e dell’ex City Angelino ora al Lipsia. L’intenzione di Beppe Marotta e Piero Ausilio sarebbe quella di provare a strappare un prestito ma non sarà facile.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su