Inzaghi, ieri strigliata alla squadra (e confronto col club). Furia su Vidal

di Davide Giangaspero, pubblicato il: 16/03/2022

Inzaghi e la resa dei conti. L'Inter si interroga e l'analisi, del tutto interna, è ora volta a smuovere la crisi.

Serve, del resto, una scossa ai nerazzurri, reduci da risultati altalenanti e deludenti nell'ultimo periodo. La Gazzetta dello Sport spiega le intenzioni del club, voglioso di rianimare un gruppo che deve tornare a correre in campionato. Un incontro, svela il quotidiano, fra dirigenti e Inzaghi è avvenuto ieri dopo l'allenamento. Cosa è stato richiesto? “La richiesta al tecnico è stata scontata e accolta subito: basta concedere alibi ai giocatori, adesso inizia il tempo della responsabilità”.

Un problema su tutti è emerso, “la stanchezza, sia quella del fisico che quella della mente. Gli effetti su una squadra spremuta come un limone per mesi si sono visti tutti insieme tra febbraio e inizio marzo, così la classifica ha smesso di essere amica”. L'approfondimento sui 36 giorni da incubo della squadra (clicca qui). 

Il quotidiano informa come Inzaghi prima di parlare coi dirigenti abbia strigliato la squadra. “Decibel più alti del solito”, le parole del tecnico sono state ferme e dure, si legge nella ricostruzione. Inzaghi ha esortato all'orgoglio i suoi calciatori.

Non c'era Vidal. Un caso? Il quotidiano pone dubbi: “La sua assenza è sembrata parecchio rumorosa visto che arrivava il giorno dopo una un’intervista senza peli sulla lingua alla tv sudamericana Tnt”. L'Inter sarebbe furiosa per le ennesime esternazioni del centrocampista cileno (Qui cosa ha detto l'ex Barcellona).


Le prossime partite

La classifica

Condividi su