Inter, se Correa risulterà  grave arriverà  una punta. Due i nomi nel mirino

di Candido Baldini

Inter, l'infortunio subito ieri sera da Joaquin Correa in Coppa Italia potrebbe cambiare i piani dei nerazzurri sul mercato.

Nel match contro l'Empoli, vinto per 3 a 2 ai tempi supplementari, l'argentino si è fermato dopo 5 minuti. La diagnosi di ieri sera parlava di risentimento muscolare ai flessori della coscia sinistra, ma le condizioni potrebbero essere decisamente più gravi (qui puoi leggere l'approfondimento in merito). Secondo Tuttosport si valuterà l'esito degli esami strumentali, e solo a quel punto si deciderà il da farsi. Il quotidiano torinese infatti svela che, qualora i tempi di recupero dovessero rivelarsi lunghi, ci potrebbe essere la possibilità che la dirigenza vada sul mercato per cercare una nuova risorsa. Al momento Simone Inzaghi può fare affidamento sui soli Lautaro Martinez, Edin Dzeko e Alexis Sanchez. I nomi caldi per rinforzare la rosa in questo momento sarebbero due.

Il primo è quello di un giocatore che il tecnico dell'Inter conosce bene. Si tratta di Felipe Caicedo, che è stato alla corte dell'allenatore nerazzurro ai tempi della Lazio. L'attuale punta del Genoa sta trovando poco spazio in Liguria, e conosce bene il gioco di Inzaghi. Il secondo nome è quello di un ex canterano, ossia Eddie Salcedo, che ha vissuto buone stagioni al Verona con Juric e che questa estate, dopo essere rientrato alla base, è approdato allo Spezia di Thiago Motta in prestito. Si tratta di due soluzioni low cost che potrebbero fare al caso dell'Inter che ha bisogno di tamponare, fino a fine stagione, una situazione che si creata all'improvviso.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su