Inzaghi, pronta la mossa a sorpresa per il derby. Come cambia l’attacco

di Michele Brambilla, pubblicato il: 18/04/2022

L'Inter si avvicina al derby di coppa Italia di domani sera contro il Milan, e lo fa con tante certezze ritrovate nelle ultime uscite stagionali.

A partire da una difesa che appare di nuovo solida, con un solo gol concesso negli ultimi tre incontri contro Juve, Hellas e Spezia, passando per un centrocampo che può nuovamente contare sul maestro di cerimonie Marcelo Brozovic e su un Nicolò Barella che pare rinato dopo un periodo di appannamento. 

Il dato più incoraggiante per Simone Inzaghi, però, è la ritrovata prolificità dei suoi attaccanti, finalmente a segno (Dzeko a San Siro contro il Verona, Lautaro e Sanchez al Picco con lo Spezia). Se l'attacco più prolifico del campionato sembra essersi sbloccato, lo stesso allenatore nerazzurro, nella consueta conferenza stampa pre-partita ha dichiarato, stando a quanto riportato da calciomercato.com, che “un allenatore ha sempre tanti dubbi e tante scelte da fare nel quotidiano“, in riferimento al possibile utilizzo dal 1' di Lautaro Martinez nella sfida di martedì. 

Il dubbio principale, infatti, riguarda il rendimento di el tucu Joaquin Correa, sempre più integrato nei meccanismi nerazzurri dopo il rientro dall'infortunio. Per l'argentino in stagione fin qui solamente 4 gol (due doppiette) in 20 presenze, ma la partnership con Dzeko, provata nelle ultime due uscite, sembra funzionare e sta instillando dubbi nella mente di Inzaghi. Titolare in entrambe le partite, Correa ha legato bene il gioco e ha mostrato un'affinità in crescendo proprio con il compagno di reparto, facendosi apprezzare da tifosi e addetti ai lavori.

El tucu, dunque, da sempre pupillo del tecnico ex Lazio, potrebbe essere la mossa a sorpresa per sparigliare le carte e provare a dare freschezza al reparto offensivo dell'Inter nella sfida agli odiati cugini del Milan. 


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su