Inter Verona, Inzaghi valuta una sorpresa in difesa: le ultimissime

di Simone Salines, pubblicato il: 09/04/2022

A tre ore esatte dal fischio d'inizio di Inter-Verona, la redazione di Sky Sport ha fatto il punto sulle probabili formazioni.

Partiamo con ordine, riavvolgendo il nastro. All'andata allo Stadio Bentegodi i padroni di casa passarono in vantaggio dopo appena un quarto d'ora grazie alla rete di Ivan Ilic, ma già dall'inizio del secondo tempo i nerazzurri salirono in cattedra grazie alla rete del pareggio firmata da Lautaro Martinez. Da qui in poi diverse occasioni ma nessuna rete che sancì il vantaggio per entrambe le squadre, almeno fino all'ingresso in campo di Joaquin Correa. L'argentino infatti, all'esordio con la maglia dell'Inter, portò in vantaggio la propria squadra al minuto 83 replicandosi al minuto 94.

Questa partita però appartiene già al passato. Ora la posta in palio è altissima, e sbagliare oggi per l'Inter può significare uscire dalla corsa scudetto. Per riuscire a conquistare il massimo risultato, secondo i colleghi di Sky Simone Inzaghi si affiderà al solito 3-5-2 con Handanovic tra i pali e il trio di difesa composto da Skriniar, De Vrij e Dimarco, con quest'ultimo favorito su Bastoni e che sarebbe una vera e propria sorpresa. Per quanto riguarda il centrocampo si rivedranno sulle fasce Perisic e Dumfries, con Barella, Brozovic e Calhanoglu che andranno a comporre la mediana. Infine, per sostituire lo squalificato Lautaro Martinez e affiancare Dzeko, con ogni probabilità Correa la spunterà su Sanchez, nella speranza che il Tucu riesca a comportarsi come all'andata.

Per quanto concerne gli ospiti, Igor Tudor si schiererà quasi a specchio, per esattezza con un 3-4-2-1 composto da Montipò; Casale, Günter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Per l'ex tecnico dell'Udinese l'unico dubbio porta il nome di Barak, con quest'ultimo alle prese con delle noie fisiche.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su