Inter, per Barella una buona notizia. Sorride anche Mancini

di Francesca Beretta

Inter: Barella può sorridere pensando alle partite di qualificazioni al Mondiale del Qatar.

La Uefa aveva infatti chiesto alla Fifa la sospensione di tutte le ammonizioni pendenti in vista dei playoff, richiesta che è stata ufficialmente approvata. Barella, assieme agli atri nove giocatori a rischio, ovvero Bernardeschi, Chiellini, Chiesa, Donnarumma, Insigne, Pellegrini, Pessina, Toloi e Tonali, sarà dunque arruolabile da Roberto Mancini per la gara del 24 marzo contro la Macedonia del Nord.

A Euro 2020 Barella è stato un caposaldo nel centrocampo azzurro, con un totale di sei partite disputate, 60 chilometri percorsi, 82.17% di precisione nei passaggi, un assist e un goal. Ed è proprio l’unico gol segnato nel torneo, quello che ha messo in discesa la partita contro il Belgio in una serata perfetta, ad aver dato il via alle celebrazioni internazionali su Barella e i compagni di reparto. Dopo la vittoria ai quarti contro i diavoli rossi di Lukaku, EuroSport aveva infatti esaltato il trio Verratti-Jorginho-Barella paragonandolo al centrocampo terribile della grande Spagna di Vicente del Bosque in cui le chiavi del centrocampo erano affidate ai tre moschettieri Sergio Busquets, Andres Iniesta and Xavi Hernandez.

I tifosi azzurri si augurano che, specie dopo la vittoria di Euro 2020, questo paragone possa essere di grandissimo auspicio per gli spareggi non facili che ci attendono contro la Macedonia e la vincente di Turchia-Portogallo. Le ultime dichiarazioni di Nicolò Barella, clicca qui.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su