Inter, la Champions ti fa ricca! Ma il confronto con le altre è impietoso

di Michele Brambilla

Inter, la Champions League ti fa ricca. 

La UEFA ha infatti reso noti al pubblico i compensi guadagnati dai club nel corso della partecipazione ai tornei organizzati dalla massima organizzazione europea, vale a dire Champions ed Europa League, nella scorsa stagione, la 2020-2021. 

Tra le italiane, come evidenzia tuttomercatoweb.com, spicca la Juventus, che si è vista accreditare ben 82,9 milioni di euro per il proprio percorso in Coppa dei Campioni. Seguono, anche se estremamente distaccate, la Lazio con 53,5, e subito a ruota l'Atalanta con 50,7 milioni di euro incassati. 

E l'Inter? I nerazzurri, allora guidati da Antonio Conte, si erano fermati sullo scoglio Shaktar Donetsk ai gironi, non riuscendo ad accedere agli ottavi di finale della competizione. Questo fattore ha pesato enormemente sugli introiti arrivati dalle parti di Viale della Liberazione, che si fermano appena sopra i 49 milioni di euro. Un buon tesoretto dunque, ma si poteva fare molto di più se si pensa che i rivali di sempre della Juve hanno percepito quasi il doppio, e ancor di più se si guarda alle due finaliste della scorsa edizione, Chelsea Manchester City, rispettivamente creditrici di 119,8 e 119,1 milioni di euro alla UEFA. 

Cifre esorbitanti, che non fanno altro che sottolineare una volta di più l'importanza, anche economica, di performare adeguatamente in queste competizioni. 

Per quanto riguarda l'Europa League, sempre stando a quanto riportato da tuttomercatoweb.com, il Villarreal campione ha incassato 33,1 milioni, mentre l'Arsenal semifinalista 29,8. La Roma si ferma a 24 milioni di euro, seguita da Milan e Napoli rispettivamente a 16,3 e 14,6. 

Anche la sorella minore della Champions, dunque, può garantire entrate importanti se affrontata seriamente.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su