Inter, i numeri di Brozovic sono da record. àˆ lui il top player del centrocampo

di Diego De Cicco, pubblicato il: 24/03/2022

Inter, il rinnovo di Brozovic equivale all’acquisto di un top player.

Con rinnovo di Marcelo Brozovic, ufficializzato ieri, si è conclusa la trattativa che aveva tenuto in ansia molti tifosi dell’Inter (qui le parole del centrocampista). Seppur da tempo tra giocatore, entourage e società c’era l’accordo per proseguire insieme l’avventura in nerazzurro, la mancanza dell’ufficialità manteneva sulle spine un po’ tutti.

In queste ore da più parti si è analizzato il contenuto del contratto sottoscritto che ha suscitato anche dei dubbi tra alcuni addetti ai lavori che riterrebbero eccessivo l’importo investito dal club. Il contratto si basa su un quadriennale da 6 milioni e mezzo a stagione per un giocatore che a novembre compirà 30 anni. Ma è proprio così? Brozovic vale l’investimento fatto dalla società?

La larghissima parte dei tifosi dell’Inter non ha dubbi sull’importanza per la loro squadra del centrocampista vicecampione del mondo con la Croazia. Evidentemente anche lo staff tecnico e la società tutta con l’investimento fatto ritengono che Epic Brozo sia un giocatore al quale non poter rinunciare. A supporto di queste scelte vi sono i numeri dell’arrivo di Brozovic in Italia che confermano l’importanza del giocatore come vero top player nel campionato italiano.

Secondo i dati Opta infatti dal suo arrivo in Serie A il numero 77 nerazzurro è il giocatore al primo posto assoluto per palloni giocati, un totale di ben 17902. A questo dato si aggiungono altri due record vale a dire “il coccodrillo”, soprannome guadagnato per il suo stendersi sul terreno dietro la barriera, è il giocatore con il maggior numero di passaggi riusciti, 12685 e quello ad aver concluso positivamente più passaggi nella metà campo avversaria, 7377.  Non solo mente del centrocampo, ma anche interditore di altissimo livello. Nella speciale classifica dei contrasti vinti in questi anni, infatti, Brozovic si piazza al terzo posto avendone vinti 489. A questi numeri si aggiunge la costanza con la quale il croato in ogni partita disputata per 90 minuti risulta essere il giocatore a percorrere più chilometri in partita.  

Insomma, la conferma del croato equivale di fatto ad essersi garantiti per i prossimi 4 anni numeri alla mano uno dei migliori centrocampisti d’Europa.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su