Inter-Empoli, Inzaghi spiega la ricetta per tornare in vetta

di Diego De Cicco

Inter, Inzaghi presenta il match contro l’Empoli.

A 24 ore dall’anticipo, partita in pratica da dentro o fuori, che andrà in scena alle ore 18.45 al Meazza, il tecnico dell’Inter ha rilasciato delle dichiarazioni al sito del club (qui le ultime sulla partita). Per Inzaghi l’aspetto fondamentale che farà la differenza saranno le motivazioni. Nelle ultime partite che restano gli aspetti tecnico-tattici è normale che vengano un po’ meno essendoci in palio ben due trofei.

Il successo contro l’Udinese, dopo il ko inaspettato di Bologna, ha ridato fiducia all’ambiente e la certezza di potersela giocare fino alla fine per poi fare i conti. Conti che comunque restano semplici in quanto la squadra di Inzaghi ha il solo obbligo di vincere. Lui stesso sottolinea il fatto che le partite che restano sono molto insidiose, a partire da quella con l’Empoli. Per Inzaghi la squadra di Andreazzoli sarà molto difficile da affrontare poiché attraverso la qualità del suo gioco ha già raggiunto la salvezza.  Il tecnico dell’Inter chiederà ai suoi una partita molto attenta perché i toscani sono molto organizzati e saranno determinati a giocarsela fino alla fine.

Il tecnico ex Lazio ha caricato poi i suoi, ritenendo di avere dei giocatori che le motivazioni le hanno sempre trovate ed è sicuro che sarà così anche domani. Non ha dubbi che i suoi daranno il 120% davanti al proprio pubblico per continuare la rincorsa al titolo.

Domani la vittoria sull’Empoli varrebbe anche il primo posto momentaneo, in quanto il Milan giocherà solo il giorno dopo. Il tecnico nerazzurro ha dichiarato che il suo compito e quello del suo staff è quello di incidere sul materiale che si ha, senza pensare a quello che fanno gli altri. Per lui l’Inter deve fare la corsa su sé stessa e in questo è sicuro di avere anche il supporto del pubblico. Domani il San Siro nerazzurro sarà di nuovo completamente pieno e sarà fondamentale per trasmettere qualcosa in più ai nerazzurri spingendoli a fare una partita nella quale daranno tutto. Il tecnico ha sottolineato infine che il pubblico è stato davvero l’elemento in più per il supporto che ha donato ai suoi, non solo in casa ma anche in trasferta come successo a Udine, in cui non sembrava di essere lontani da casa.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su