Ex Inter: chi ride e chi piange dopo gli ottavi di Champions

di Vincenzo Mirto, pubblicato il: 17/03/2022

Ex Inter, si sono conclusi gli ottavi di finale di Champions League che hanno visto tra i protagonisti anche diversi ex nerazzurri ma non solo.

Partiamo da Romelu Lukaku che è riuscito con il suo Chelsea a strappare il pass per i quarti di finale. Il belga non sta riuscendo ad imporsi nell’undici di Tuchel e nella doppia sfida contro il Lille ha giocato soltanto 15 minuti nel match di ritorno. Discorso diverso per l’altro ex Mateo Kovacic che è partito in entrambe le sfide da titolare nel ruolo di mezzala sinistra e che con i blues sta trovando continuità. Può sorridere anche Geoffry Kondogbia che con il suo Atletico Madrid ha eliminato il Manchester United di Cristiano Ronaldo. Il centrocampista, meteora nell’Inter, si sta ritagliando uno spazio sempre più importante nei Colchoneros e nella doppia sfida ai Reds è stato impiegato per 90’ nel match di andata ed entrato nel secondo tempo al ritorno.

Niente da fare per i due ex del Paris Saint-Germain, Achraf Hakimi e Mauro Icardi che sono stati eliminati contro il Real Madrid. Il marocchino ha preso parte ad entrambi i match senza però riuscire a brillare mentre l’argentino, sempre più ai margini del progetto, ci ha assistito dalla panchina. Lacrime anche per Andrè Onana, che diventerà un nuovo giocatore dell’Inter a partire dalla prossima stagione, che è stato eliminato con il suo Ajax. Il portiere camerunese si è reso protagonista in negativo nel match di ritorno con un’uscita a vuoto che di fatto è costata l'eliminazione a sorpresa dei lancieri contro il Benfica.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su