Calhanoglu a Sportmediaset: tra finale di stagione e il sogno in nerazzurro

di Daniel Cavaliere, pubblicato il: 06/04/2022

Calhanoglu, intervista su Sportmediaset.

Il centrocampista turco ha parlato ai microfoni di Sportmediaset, e ha scambiato qualche considerazione con il giornalista Marco Barzaghi.

Per prima cosa, Calhanoglu parla del rigore segnato nella partita contro la Juventus “E' stato il rigore più importante della mia carriera, era pesante. Volevamo vincere questa partita, il primo l'ho sbagliato ma sul secondo ero più sicuro perché ero in fiducia. Ho fatto gol, abbiamo vinto e questo era la cosa più importante“.

Marco Barzaghi gli chiede se lui abbia pensato, dopo aver sbagliato il primo rigore, di lasciarlo tirare ad un suo compagno di squadra. La risposta di Calhanoglu è da campione vero “No, non pensavo a questo perché ero sicuro di segnare, ho fiducia nel mio tiro. La mia statistica in Italia, sui rigori, è perfetta“.

Hakan precisa anche il perché abbia chiesto scusa dopo aver segnato il rigore “Ho chiesto scusa per il primo rigore sbagliato. Questa partita vale tanto per noi ma soprattutto per i nostri tifosi. Avevo sentito che l'Inter non vinceva a Torino da 10 anni e per questo ho chiesto scusa, ma ero contento“.

Questa vittoria può dare maggior fiducia ai calciatori “Questa partita dà qualcosa in più perché abbiamo vinto contro la Juventus. Non è facile giocare lì e vincere ma noi lo abbiamo fatto. Non abbiamo fatto la miglior partita stagionale ma in questo momento interessano solo i 3 punti“.

L'approccio nelle ultime partite, come sottolineato da Inzaghi, non è stato sempre ottimo “Queste sono partite vecchie, ora dobbiamo guardare avanti alla partita contro il Verona e vogliamo vincere a casa con i nostri tifosi. Con la loro forza sicuramente vinceremo, adesso siamo in un buon momento e tutti vogliono vincere questo scudetto“.

Ritornando alla partita contro la Juventus, Barzaghi gli chiede se la vittoria potrebbe dare una spinta in più “Lo spero. Adesso non possiamo sbagliare perché dobbiamo prendere tutti i punti“.

I numeri di Calhanoglu, in questa stagione, sono arrivati quasi in doppia cifra “Voglio dare sempre il massimo per la squadra. Sapevo che sostituire Eriksen non era facile perché loro hanno vinto lo scudetto, ma anche noi vogliamo vincere con l'Inter. Io non guardo le statistiche però sono contento“.

Calhanoglu, fin dalla sua prima intervista, non si è mai nascosto sulla questione scudetto “Noi ci crediamo. A me non piace parlare troppo, però noi ci crediamo fino alla fine. Il mio sogno già lo sapete, vincere qualcosa in più con l'Inter e non farsi male, che è la cosa più importante


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su