Inter-Juventus, Allegri punge ancora i nerazzurri con un paragone tennistico

di Gianfranco Rotondo, pubblicato il: 26/01/2024

Inter-Juventus, Allegri punge ancora i nerazzurri. A quasi una settimana dal big match tra la squadra bianconera e quella nerazzurra, Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza pungendo ancora la squadra di Inzaghi. Infatti, l’allenatore bianconero, settimanalmente non manca di sottolineare come a suo avviso la squadra nerazzurra sia la favorita per lo scudetto.

Una tattica paracadute, dal momento che in caso di insuccesso dei nerazzurri, il tecnico ha sempre sostenuto questa teoria, in caso contrario, è riuscito a fare il miracolo. E’ il gioco delle parti, ovviamente, ed oggi è andata in scena un’altra puntata.

Ecco le parole di Allegri: “Difficile dirlo, il calendario è così una volta gioca prima uno e poi gli altri, è anche il bello. Tanto devi fare un tot di punti per arrivare in cima alla fine, noi dobbiamo pensare a noi stessi. Dobbiamo dare continuità, serve equilibrio, dobbiamo avere la forza mentale. Nella seconda parte della stagione fare punti è molto più difficile. Faccio i complimenti a Sinner che ha fatto una partita straordinaria, davanti a un mostro sacro come Djokovic. L’unica cosa che potrei dire è che se noi siamo più giovani come età saremmo Sinner e loro Djokovic. Ma non lo so eh, se no poi la prendono male, permalosi…”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su