Dybala Inter, Marotta dovrà  competere con quattro antagoniste inglesi

di Simone Salines

Paulo Dybala e l'Inter non si mollano.

L'attaccante della Juventus, sotto contratto con il club bianconero fino al prossimo 30 giugno, al termine della stagione è pronto a sposare un nuovo progetto. Il club di Via della Liberazione lo corteggia sin da quando Dybala non aveva ancora deciso di lasciare Torino, e adesso che il suo destino è ormai scritto l'AD nerazzurro Giuseppe Marotta non ha affatto intenzione di mollare la presa. I due si conoscono da quando lo stesso Marotta ricopriva il ruolo di Direttore Generale della Juventus, e l'ottimo rapporto che coltivano in ottica negoziazioni potrebbe fare la differenza. 

Sulla situazione relativa all'argentino, a fare il punto è stata la redazione di ESPN. Secondo le ultime indiscrezioni, per la corsa a Dybala, oltre a Manchester United e Tottenham, si sarebbero aggiunte anche Arsenal e Newcastle. Tutti club più o meno ricchi che potrebbero offrire al classe 1993 la possibilità di fare esperienza nella massima competizione britannica con un compenso non indifferente. La Juventus ha deciso di non proseguire il rapporto con Dybala sia per le richieste del suo entourage per rinnovare (10 milioni a stagione), sia per i molti problemi fisici che hanno ossessionato l'ex Palermo.

Questi motivi però, in questo momento non sembrano spaventare né i club inglesi sopracitati, né l'Inter. Quest'ultimo club in estate dovrà fare i conti con gli assalti dell'Atletico Madrid per Lautaro Martinez ed assicurarsi Dybala, a prescindere dal futuro del Toro, potrebbe rappresentare una mossa prudente. Per intenderci, un po' come fatto con l'acquisto di Robin Gosens prima di conoscere il futuro di Ivan Perisic.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su