Serie A, novità  sulla questione capienza stadi

di Diego De Cicco, pubblicato il: 16/03/2022

Serie A, nuovo capitolo della saga sulla riapertura a pieno regime degli stadi.

Il governo ha annunciato che il 31 marzo dopo oltre due anni cesserà lo stato di emergenza dovuto alla pandemia da covid-19, ma ancora non si ha una data che sancisca l’apertura degli stadi alla totalità dei posti disponibili. Al momento la percentuale di spettatori che possono assistere alle partite di calcio negli stadi italiani è del 75% della capienza totale.

Sul tema è intervenuta a Sky Sport 24 la sottosegretaria con delega allo sport Valentina Vezzali che ha confermato che dal 31 marzo ci sarà una riapertura verso gli impianti sportivi, ma che una capienza a pieno regime deve essere ancora valutata. Nei giorni scorsi il presidente della FIGC Gabriele Gravina aveva richiesto la possibilità di aprire lo stadio Renzo Barbera di Palermo al 100% della sua capienza in occasione della partita Italia-Macedonia del Nord valevole per i playoff al mondiale del Qatar. Il Ministro della Salute Roberto Speranza aveva aperto a questa richiesta senza però pronunciarsi in maniera definitiva. A tale questione, l’ex campionessa di scherma, ha dichiarato che ne sta valutando la fattibilità dopo che già a novembre aveva dovuto respingere la richiesta di porte aperte al 100% della capienza dell’Olimpico di Roma in occasione della partita Italia-Svizzera.

La Vezzali ha infine confermato anche l’apertura di un tavolo istituzionale per quanto concerne il tema relativo ai ristori nel calcio per la prossima settimana. Il tavolo avrà l’obiettivo di dare risposte a un sistema che per la sottosegretaria allo sport era già palesemente malato prima che scoppiasse il Covid-19.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su