Inter-Verona, opportunità  per un’attaccante. Inzaghi punta su di lui

di Federico Rocca, pubblicato il: 09/04/2022

Inter-Verona, scatta l’ora di Joaquin Correa.

A causa della squalifica occorsa a Lautaro Martinez (diffidato), è finalmente scattata l’ora di Joaquin Correa dal primo minuto. L’ex Lazio, ormai pienamente rientrato dall’infortunio che lo ha tenuto per diverso tempo fuori dai campi, si candida a protagonista della sfida di oggi pomeriggio contro il Verona; Inzaghi, infatti, sembra propenso a scegliere il Tucu invece che Alexis Sanchez o Felipe Caicedo.

Più probabile che subentreranno magari a partita in corso, ma quella di oggi potrebbe davvero essere la partita di Correa: l’argentino, infatti, già all’andata risultò decisivo per i 3 punti dei nerazzurri, subentrando a partita in corso firmando una fantastica doppietta al suo esordio con la maglia dell’Inter.

Correa, fino a questo punto della stagione, ha totalizzato 18 presenze (quasi sempre da subentrante) realizzando in totale 4 gol (doppietta all’Udinese e, appunto, doppietta al Verona) e mettendo a referto anche un assist: troppo poco per un giocatore che può sicuramente di più.

L’argentino non è mai stato un bomber, sia chiaro, ma in questa sua prima stagione in nerazzurro ha sicuramente reso meno di quanto ci si aspettasse; sicuramente i continui infortuni hanno contribuito negativamente al rendimento dell’attaccante ex Lazio, ma adesso Correa ha l’opportunità di riscattarsi in questo finale di stagione, che sarà con ogni probabilità una vera e propria battaglia all’ultimo punto.

E quale migliore opportunità della gara di oggi per dimostrare di essere l’uomo giusto al posto giusto? Correa ha voglia di stupire, e i tifosi interisti si augurano che possa essere decisivo nella sfida di oggi pomeriggio contro il Verona.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su