Inter-Empoli, da Sensi fino all’infortunio di Correa: le parole di Inzaghi

di Gianfranco Rotondo

Inter-Empoli, Simone Inzaghi ha parlato dopo il match.

Con la vittoria molto sofferta per 3-2 che ha portato i nerazzurri a qualificarsi per i quarti di finale ai danni della squadra di Andreazzoli, Simone Inzaghi ha analizzato la gara ai microfoni di Mediaset, soffermandosi a parlare anche dei singoli calciatori. Ecco le sue parole: “In questi giorni abbiamo visto che le partite di Coppa Italia sono state tutte tirate. Stasera dovevamo fare più gol, ma il loro portiere è stato bravissimo ed ha fatto delle parate straordinarie. Noi siamo stati bravi a non mollare sul gol del 2-1 dell'Empoli, volevamo i quarti di finale ad ogni costo e dico bravi ai ragazzi”.

Su Sensi: “Si è meritato il gol di stasera. Non ha avuto molto spazio, ma si è allenato sempre nel migliore dei modi. Noi sappiamo delle voci di mercato che ci sono intorno a lui, è un grandissimo giocatore, ha qualità ed è forte. E' normale che uno come lui abbia delle richieste, ma se il suo desiderio è quello di restare all'Inter io lo tengo volentieri. Lui deve fare le sue scelte”.

Sul campo di gioco: “Purtroppo sia noi, sia il Milan abbiamo questa problematica che dura oramai da un mese e mezzo, ma speriamo che si possa fare qualcosa. Qualche provvedimento va preso, perchè si fa veramente fatica a giocare. Un campo come quello di San Siro ha problemi al manto erboso da due mesi”.

Su Sanchez: “Ha giocato quattro partite da titolare e due da subentrato, sta avendo tanti minuti perchè se lo è meritato. Non ci voleva questo infortunio per Correa, ma speriamo di poterlo recuperare dopo la sosta per le nazionali. Ma il problema per lui sembra essere abbastanza importante”.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su