Inter, mercato e non solo, chi si accontenta gode

di Mario Spolverini

(Mercato Inter) Dybala sarà nerazzurro, l’accordo con Bremer è fatto da mesi…
Risultato: Dybala alla Roma, Bremer alla Juve, perchè gli accordi si fanno quattrini alla mano non con le promesse. Chi si è fidato delle parole ha sbagliato di brutto.
Marotta aveva rassicurato Zhang “prendiamo Bremer, le uscite le facciamo dopo”, anche Inzaghi si era esposto sulla necessità di prendere il brasiliano subito.
Zhang ha detto no a tutto se prima non ci fossero state le uscite. Complimenti per la fiducia nella sua dirigenza…
Adesso qualcuno scommette 3 euro sulla permanenza di Skriniar? Io no.
Adesso andremo di nuovo a caccia di parametri zero e/o gente a fine carriera? Vuoi mettere Acerbi con Bremer?
Adesso gli altri corrono, la Juve sta tornando una potenza, Mourinho fa sognare Roma e i romani, il Milan ha il suo progetto. Anche Suning, purtroppo.
Adesso “Marotta poteva vendere prima”. Tutti bravi a rescindere a suon di milioni di buonuscite, tutti bravi a vendere Hakimi, tutti bravi a chiudere prestiti gratuiti. Ma anche vendere Pinamonti nei tempi giusti non sembrava essere un’impresa titanica. O no?
Adesso “l’Inter è comunque più forte dello scorso anno”. In panchina sulla carta si con Asllani e Mkitharyan. Ma a sinistra Perisic spaccava, Gosens è completamente diverso, vedremo se e come torna, Dzeko ha un anno in più, Correa avrà capito che le grigliate alla Pinetina non sono la priorità? E Romelu sarà ancora l’uomo della Provvidenza? Se poi se ne andasse anche Skriniar…
Adesso, se le notizie che circolano sono vere, abbiamo anche un Presidente condannato a restituire 250 milioni di euro per un prestito non onorato.
Conclusione amara: adesso l’Inter, la sua storia, i suoi tifosi si meritano qualcosa di più, qualcosa di meglio. In tutti i sensi e il prima possibile.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su