Mg Milano 31/03/2018 - campionato di calcio serie A / Inter-Hellas Verona / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Mauro Icardi

Icardi alle prese con il futuro

In casa Inter, l’obiettivo principale in questo momento è sicuramente la Champions League. Tale traguardo dipenderà dalla partita di domenica sera contro la Lazio per la quale i nerazzurri avranno come risultato possibile soltanto la vittoria.

In base alla classifica potranno cambiare anche gli scenari della rosa attuale. I calciatori più gettonati potrebbero lasciare Milano in caso di quinto posto ma tiene banco il futuro del capitano Mauro Icardi.

Il bomber di Rosario non ha ancora chiarito i suoi programmi e nella prossima settimana ci saranno notizie più sicure. Intanto, sarebbe stato già fissato l’appuntamento per il rinnovo contrattuale.

Il programma

Ausilio e Wanda Nara si incontreranno al termine del campionato ma la vera e propria ufficialità sull’attaccante ex Sampdoria verrà data dopo il 15 luglio.

Come riporta il Corriere dello Sport: Perché fino a quel momento qualsiasi club straniero ha la possibilità, pagando 110 milioni, di portarsi a casa il numero 9. A patto che quest’ultimo dica sì al trasferimento. L’Inter infatti non vuole cederlo e, come ha detto Ausilio, non tratterà la sua partenza. Un modo per non perdere neppure un euro, ma anche per far capire ai tifosi quanto ritiene fondamentale l’attaccante. Alzare la clausola permetterebbe a Suning di stare più tranquillo, ma Wanda Nara non ha fretta perché è consapevole che un risparmio di 40-50 milioni (la nuova clausola potrebbe aggirarsi sui 150-160) permetterebbe alla società eventualmente interessata a Mauro di fare un’offerta ancora più ricca per l’ingaggio del marito. Un salario… in doppia cifra che l’Inter non può permettersi”

Mauro Icardi per rinnovare immediatamente con l’attuale club milanese chiede 8 milioni di Euro. Cifra elevatissima per le casse dei dirigenti di Corso Vittorio Emanuele. In altri casi si apriranno nuovo scenari che secondo il quotidiano parlerebbero di :

L’incognita è il mercato: il Chelsea è orientato a fare un investimento su una prima punta se lascerà partire Morata; lo stesso farà il Tottenham se Kane lascerà Pochettino. Il tecnico argentino è un grande estimatore del connazionale e va tenuto d’occhio. La pista Real Madrid ha perso consistenza. Idem quella legata al Psg. Il Bayern tradizionalmente non punta sugli argentini, ma le sorprese sono dietro l’angolo. Ecco perché l’Inter e Icardi hanno deciso di aspettare. Dopo la festa per la Champions, e senza mercato, tutto potrebbe essere più semplice”.

fonte corriere dello sport