Mg Milano 30/12/2017 - campionato di calcio serie A / Inter-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Ivan Perisic-Thomas Strakosha

Inter shock , con Rocchi la Champions è più lontana. I disastri

Inter: cattive notizie per Spalletti

Lazio Inter, in programma domenica sera alle ore 20.45, sarà diretta dall’arbitro Gianluca Rocchi. Il match decreterà il nome della squadra che potrà occupare l’ultimo posto disponibile per la qualificazione in Champions.

Il direttore di gara, dunque, sarà lo stesso della sfida di andata a San Siro terminata a reti inviolate. Per quanto riguarda Simone Inzaghi, il bilancio è praticamente in netto equilibrio.

Le statistiche fanno registrare 16 vittorie biancocelesti, 8 pareggi e 14 sconfitte nei 38 incroci in Serie A. Il direttore di gara ha giudicato la squadra di Simone Inzaghi ben cinque volte nel corso della stagione 2017/2018. Due sono state le vittorie (4-1 con il Milan e 1-2 con l’Udinese), uno il pareggio (0-0 al Meazza con l’Inter) e due le sconfitte (2-1 nel derby con la Roma e 4-5 d.c.r. in Coppa Italia col Milan).

Inter schoc, ancora Rocchi? No, grazie. Ecco i suoi disastri

Con questo titolo, due anni fa, il Corriere dello Sport apriva il capitolo designazioni quando si trattava di Inter Napoli. Con il fischietto toscano, i nerazzurri hanno precedenti pessimi. Inoltre, anche i cartellini rossi sono di facile estrazione.

20 DICEMBRE 2006 – LAZIO-INTER 0-2: Al termine del primo tempo, Rocchi ammonisce per la seconda volta Zlatan Ibrahimovic.

19 MARZO 2008 – GENOA-INTER 1-1:

Rocchi estrae nel primo tempo due gialli a Pelé in sei minuti: il centrocampista portoghese merita il primo cartellino, ma assolutamente non il secondo

24 GENNAIO 2010 – INTER-MILAN 2-0:

Storia davvero surreale con i nerazzurri che riescono a vincere anche contro l’impossibile. Rosso a Snejder, rigore inesistente per i rossoneri. Espulsione anche per Lucio.

1° OTTOBRE 2011 – INTER-NAPOLI 0-3:

Partita che si mette malissimo per il debutto di Leonardo.Obi ammonito per fallo inesistente, poi espulso con secondo giallo e rigore concesso al Napoli quando doveva essere punizione perché il fallo era palesemente fuori area

I tifosi dell’Inter, a questo punto, avranno un altro ostacolo da superare. La terna sarà così completata:

DI LIBERATORE – DI FIORE
IV: GUIDA
VAR: IRRATI
AVAR: VUOTO

Fonte corriere dello sport

Segui su twitter

Cara Inter, questo non dovevi farcelo…

Inter, gli aggiornamenti da Appiano costringono Spalletti a questa scelta