Mercato Inter, Kostic trattato? Fabrizio Biasin dice tutta la verità sull’affare

di Gianfranco Rotondo

Mercato Inter, Fabrizio Biasin dice tutto sull’opzione Kostic. Negli ultimi giorni, visti i tentennamenti di West Ham e Juventus sul giocatore, tanti media hanno riportato di un possibile inserimento della società nerazzurra per l’esterno dell’Eintracht Francoforte, Filip Kostic. Il giocatore, infatti, lascerà la Germania in questa sessione di mercato, ma ancora nessun interesse si è trasformato in una trattativa chiusa.

L’Inter, da tempo, apprezza il giocatore e, vista la scadenza del proprio contratto nel giugno del 2023, potrebbe partire a prezzo di saldo. Da tempo, Kostic, viene accostato alla società di viale della Liberazione, ma di fatto, poi, non c’è stato nulla di concreto se non qualche interessamento non sfociato in una trattativa, soprattutto dopo l’arrivo a Milano di Robin Gosens. Che sia adesso la volta buona per vedere Kostic in nerazzurro?

Mercato Inter, Filip Kostic torna di nuovo in orbita nerazzurra? Fabrizio Biasin dice tutto sull’eventuale arrivo dell’esterno serbo

Kostic, dunque, anche in queste ore, viene accostato ripetutamente all’Inter. E Fabrizio Biasin, giornalista di Libero e molto vicino al mondo nerazzurro, attraverso i suoi canali social, ha fatto sapere come stanno realmente le cose. Ecco il contenuto del suo messaggio: “Molti scrivono “l’Inter vuole Kostic”, allora ho chiesto “vi interessa Kostic?”, mi è stato risposto “no, non ci interessa Kostic” e questo è meglio specificarlo prima che la faccenda si traduca nel classico “Inter, beffa Kostic“.

Insomma, anche per questa volta sembra proprio che il nome di Kostic non arriverà in nerazzurro. Beppe Marotta e Piero Ausilio, cercheranno di fare un nuovo innesto, ma per il reparto difensivo dove si stanno valutando una serie di nomi low cost. Vedremo nelle prossime ore cosa accadrà per Kostic, ma sicuramente, nel suo futuro, non c’è il vestire la maglia nerazzurra.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su