Inter, tra esuberi e possibili colpi last-minute: la strategia di Marotta

di Simone Salines

INTER – Sulle colonne dell’edizione odierna di Tuttosport si è fatto il punto sui colpi in entrata e in uscita da parte dei nerazzurri.

A meno di un mese dalla chiusura del calciomercato, la rosa gestita da Simone Inzaghi si presenta quasi al completo. Il prossimo week-end si sancirà l’avvio definitivo alla stagione 2022/2023 con lo specifico di obiettivo di scucire lo scudetto ai cugini rossoneri. Per fare ciò, la dirigenza di Via della Liberazione è al lavoro per completare le ultime cessioni ed, eventualmente, cogliere le opportunità che il mercato offrirà negli ultimi giorni.

Inter, cinque giocatori con la valigia in mano

Mentre il tecnico di Piacenza prepara la squadra per l’inizio del campionato, gli 007 nerazzurri sono al lavoro per puntellare la rosa e sistemare altrove quei giocatori non giudicati primari per il progetto. Uno su tutti Andrea Pinamonti, centravanti destinato a vestire la maglia dell’Atalanta ma sempre più vicino all’accordo col Sassuolo. Per completare tale affare però occorrerà che i neroverdi cedano Giacomo Raspadori al Napoli.

Successivamente abbiamo Alexis Sanchez (vicino alla rescissione del contratto), Cesare Casadei (che piace molto al Chelsea pronto a chiudere), Lucien Agoumé ed Eddie Salcedo. Insomma, stiamo parlando di giocatori che, almeno nell’immediato, in nerazzurro non avrebbero spazio.

Infine abbiamo il nome di Francesco Acerbi, attualmente di proprietà della Lazio e proposto ieri dall’agente Federico Pastorello. Il difensore italiano, qualora la dirigenza dovesse convincersi, andrebbe a prendere il posto di Andrea Ranocchia nel ruolo di comprimario di Stefan De Vrij. Per quest’ultima trattativa però, si dovrebbero aspettare gli ultimi giorni di calciomercato.


Dalla stessa categoria

Le prossime partite

La classifica

Condividi su