Lazio Inter, lo strano odore di pareggio che regna sull’Olimpico

14.02.2020 22:00 di Mario Spolverini   Vedi letture

L’Inter  domenica sera è attesa all’Olimpico per il vero esame di maturità. Il derby di una settimana fa ha raccontato di una mentalità vincente che ancora  funziona ancora ad intermittenza. Troppe le pause messe a disposizione degli avversari, che non saranno sempre disponibili a farsi  rovesciare nella ripresa. Il Napoli è venuto a San Siro parcheggiando l’autobus davanti alla sua porta. Ha fatto bene, visto il momento, e i fatti gli hanno dato ragione, anche se con un pizzico di fortuna. L’Inter ha dimostrato più volte di avere difficoltà quando gli avversari stazionano perennemente sotto la linea della palla. Molto meglio va invece quando la partita è giocata a campo aperto.

La partita con la Lazio sarà delicatissima, vista la qualità tecnica degli avversari. Ma paradossalmente rischia di essere tatticamente più semplice per gli uomini di Conte rispetto alla semifinale di Coppa Italia. La Lazio  cercherà di sfruttare al massimo l’entusiasmo che regnerà  all’Olimpico per aggredire i nerazzurri e portare a termine l’operazione sorpasso. Gli spazi per Lukaku e per il rientrante Lautaro Martinez ci saranno, importante sarà saperli sfruttare al massimo.

C’è un alone che già da qualche giorno aleggia sull’Olimpico di Roma. Un odore strano, in qualche modo rafforzato dopo la  semifinale di Coppa Italia tra Milan e Juventus.  Che la squadra di Sarri non stia attraversando un momento felicissimo è evidente, ma il calendario gli dà una mano. Mentre Inter e Lazio si scanneranno tra loro, i campioni  d’Italia ospiteranno il Brescia, per poi andare a rendere visita alla Spal nel prossimo turno. Inter e Lazio domenica saranno attese dalle due squadre di Genova. Poi sarà derby d’Italia, il 1 marzo. Pronosticare il bottino pieno per i bianconeri nei due prossimi turni è quasi banale.  E’ lecito dunque ipotizzare che a Vinovo domenica sera si tifi per il pareggio. Una X che servirebbe poco alle dirette contendenti e moltissimo alla Juventus, che avrebbe l’occasione di scrollarsi l’Inter dalla coabitazione al vertice e lasciare la Lazio a meno 3.

Il pari e patta tra Lazio e Inter ci sta tutto, sarebbe forse il risultato più scontato visti i valori in campo. Se pareggio sarà dunque ben venga, purchè maturi alla luce del sole. Ogni riferimento malizioso al comportamento che terrà il sig. Rocchi  è puramente voluto.