Inter, Spalletti pretende una cosa fondamentale dal calciatore

Spalletti ha in mente la soluzione

Luciano Spalletti dirige in maniera spedita la preparazione dell’Inter, iniziata il giorno 9 luglio. Il calciatore apparso subito in forma è Radja Nainggolan, quel profilo che il tecnico di Certaldo ha sempre desiderato.

Nella partitella, il belga ha mostrato tiri da fuori colpendo anche un palo e molte giocate sopraffine. Il compito che dovrà svolgere nel migliore dei modi sarà quello di garantire imprevedibilità con gli inserimenti e soprattutto tiri da fuori.

Queste soluzioni si riveleranno decisive quando Mauro Icardi, terminale offensivo, sarà strettamente marcato o non in condizioni ideali per poter dare sbocco alle giocate offensive. Ai nerazzurri, infatti, nella scorsa stagione sono mancati proprio i gol degli altri interpreti, caso escluso per Ivan Perisic che è andato regolarmente in doppia cifra.

Secondo il Corriere dello Sport, all’ex calciatore della Roma sarà chiesto di interpretare il ruolo proprio come due anni fa quando con la stessa gestione tecnica, concluse la sua migliore stagione in termini di reti segnate.

Nel campionato scorso, infatti, senza i sigilli del bomber di Rosario diventava difficile sbloccare la gara e portare a casa i tre punti. Per questo motivo, in questi primi giorni di preparazione, si sta lavorando molto su tale obiettivo in modo da mandare in gol quanti più calciatori possibili con varie soluzioni tattiche.

Fonte corriere dello sport

Mercato Inter, pronta la trattativa per il nuovo terzino nerazzurro

gabigol

Gabigol, l’Inter perde le speranze dopo la decisione del Santos