(GdS) Ecco come Luciano Spalletti ha fermato il Napoli

Luciano Spalletti si conferma antidoto del Sarrismo

Lo zero a zero di ieri sera conferma quanto si è visto nella prima metà di stagione dell’Inter. La squadra c’è in quanto a coesione e spirito di sacrificio, manca quel lampo di qualità che fa vincere questo genere di partite. Il merito? Luciano Spalletti

Il tecnico di Certaldo è sempre stato bravo a contrastare Sarri ed il suo Napoli. Le 137 palle perse dal Napoli dimostrano che l’Inter è stata capace di mettere più di un bastone tra gli ingranaggi del meccanismo sarriano. Sia Brozovic che Gagliardini hanno saputo interpretare al meglio le indicazioni date da Luciano Spalletti che con la densità in mezzo al campo ha fermato l’avanzata azzurra per poi spingere sulle corsie laterali.

Gli effetti delle idee di Luciano Spalletti

Il Napoli ha mantenuto per larghi tratti il controllo del pallone ma, nonostante questo, non c’è stata quasi nessuna occasione da gol. Per l’Inter invece il palo colpito da Skriniar resta il rammarico più grande. Si sono visti poco, invece, Rafinha e Icardi.

Il brasiliano ha bisogno di ancora qualche settimana prima di tornare al 100%. Icardi, invece, ha bisogno di essere servito meglio. Tra gli altri solo Perisic non ha brillato, la mediana a sorpresa fatta da Gagliardini e Brozovic ha dato ottimi segnali.

Inter Dipendenza è fonte ufficiale di Google News. Rimani aggiornato, seguici qui

Spalletti: parole durissime con la società

(GdS) Le voci dei protagonisti, da Rafinha ad Antonio Candreva