Conte vs Simeone: Sapete chi vince tra i due?

03.05.2017 13:07 di Giovanni Gallo   Vedi letture
Conte vs Simeone: l’Inter vuole uno dei due. Chi la spunterà?<p>Conte vs Simeone. L’Inter è sempre alle prese con la scelta del nuovo allenatore. <strong>Pioli</strong>, ormai, sembra destinato a lasciare la panchina nerazzurra. I primi due obiettivi di Suning, con Spalletti terza scelta, sono <strong>Conte e Simeone</strong>. Senza giraci troppo attorno.</p><p>L’allenatore italiano è in piena lotta per il titolo, ma con quattro gare da giocare deve ancora stare sulle spine. Il calendario per il Chelsea è favorevole, ma il pallone è rotondo. Per questo motivo il salentino non si sbilancia troppo sul suo futuro, avendo rimandato tutto alla fine del torneo. <strong>Ma l’esperienza interista lo alletta</strong>. <strong>Parecchio</strong>.</p><p>Simeone, invece, è impegnato a conservare il terzo posto in campionato, cosa che garantirebbe l’accesso diretto alla prossima Champions. Dopo la sconfitta di ieri sera nei confronti dei rivali cittadini del Real, la qualificazione alla finale per l’Atletico appare un miraggio. <strong>Potrebbe essere la fine del ciclo colchonero</strong>.</p><p><strong>Zhang</strong>, che non ha mai nascosto l’interesse per questi due fenomeni della panchina, potrebbe non aver accolto benissimo <strong>la sconfitta per 3-0 dell’Atletico e il suo gradimento verso l’allenatore argentino potrebbe risentirne</strong>. Al contrario di quello per l’ex CT della Nazionale italiana, che <strong>continua a mietere successi</strong> e a riscuotere consensi.</p><p>Il problema, per entrambi, è che sono legati a due club che su di loro vogliono scommettere per il futuro. <strong>Abramovic si è reso conto di avere tra le mani un un numero uno assoluto</strong>. <strong>Cerezo non troverebbe sulla piazza un degno sostituto del <em>Cholo</em></strong>. Entrambi i presidenti, quindi, puntano sui loro rispettivi allenatori.</p>Conte vs Simeone: l’Inter sta mettendo su strategie parallele<p>Dovendo interpretare alcuni movimenti di mercato dell’Inter (<strong>la ricerca di De Rossi, Schick)</strong>, ci sentiamo di dire che questi giocatori farebbero al caso del gioco di Conte. Stessa ragionamento per i sondaggi su <strong>Arda Turan</strong> dei giorni scorsi, che invece risponderebbero alle preferenze di Simeone.</p><p>La sensazione è che l’Inter si stia <strong>muovendo su due binari</strong>. Che parli con entrambi i tecnici e che in questo momento stia valutando la fattibilità delle due opzioni. Ripetiamo, molto difficili.<strong> Ma Zhang non vuole perdere più tempo. Il suo progetto è affascinante, persuasivo</strong>. Nessuno dei due allenatori è insensibile alle avance che arrivano dalla Cina.</p><p>Simeone sarebbe una cavallo di ritorno, <strong>un nerazzurro dentro</strong>, che ha un canale privilegiato con <strong>Zanetti</strong>. Sarebbe accolto a braccia aperte dall’ambiente, che non dimentica <strong>l’attaccamento alla maglia</strong> dell’argentino. Conte si porta dietro <strong>l’etichetta dello juventino</strong>. Ma ha dimostrato a più riprese la sua professionalità e non avrebbe nessun problema a firmare per l’Inter.</p><p><strong>Allora, Conte o Simeone?</strong> Alla fine, se la scelta, come sembra sempre più probabile, ricadrà su uno dei due, peserà molto il <strong>reale interesse nei confronti dell’Inter</strong>. <strong>L’Inter è una sfida intrigante, una fuoriserie da riportare in alto. </strong><strong>Chi saprà interpretare al meglio questa sfida, facendo propri i capisaldi dell’<em>interismo</em> e sposando la causa come una missione, sarà il prossimo allenatore dei nerazzurri</strong>. E che sia Conte o Simeone, a quel punto <strong>saremo in buone mani</strong>.</p>