Suning vuole il grande colpo in attacco: il piano per provare a chiudere

18.05.2019 10:35 di Giovanni Ragosa   Vedi letture

Suning è pronto al grande colpo dopo l'uscita dal settlement agreement. Il patron dell'Inter vorrebbe regalare un colpo importante per “festeggiare” l’uscita dai patti con l'UEFA: secondo quanto rivela il Corriere dello Sport, l’Inter avrebbe messo nel mirino Richarlison, attaccante brasiliano classe ’97 attualmente in forza all’Everton.

“Classe ’97, jolly d’attacco – può giocare da ala sinistra, ma anche a destra, da prima e seconda punta -, in questa stagione con l’Everton segnato 13 reti in 35 gare. Acquistato due anni fa dal Watford per 12 milioni dalla Fluminense, nell’estate 2018 Richarlison è passato all’Everton per 56 milioni di euro. Come si evince, non è un obiettivo in saldo, anzi, l’Everton lo valuta più di 65 milioni (Psg e Atletico Madrid hanno già bussato alla porta), ma è un nome che l’Inter ha inserito nella sua lista degli obiettivi offensivi ben sapendo che non sarà semplice strapparlo ai Toffees.

L’Inter, però, se dovesse rinforzare l’attacco con Dzeko, dunque spendendo non molto per il cartellino, avrà maggiore disponibilità economica per il secondo rinforzo del reparto offensivo, sempre che – ovviamente – venga ceduto Icardi. […] Inoltre l’Inter potrebbe avere una carta interessante per cercare di abbassare l’esborso economico: Joao Mario è infatti nel mirino dell’Everton e il portoghese ha una valutazione di almeno 20 milioni“.