Inter-Sampdoria alle 15? La decisione della Lega Serie A

Bocciata la proposta del Ministero dell'Interno che avrebbe voluto anticipare alle 15 il match di sabato prossimo contro la Sampdoria.
02.05.2021 10:15 di Riccardo Cisilino   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport

Inter-Sampdoria rimane alle 18, almeno per il momento. Ad oggi la proposta avanzata dal Ministero dell'Interno sarebbe stata bocciata dalla Lega di Serie A come riporta stamani la Gazzetta dello Sport. La richiesta era volta ad anticipare il match alle ore 15 così da non rischiare - in caso di festeggiamenti, che però sarebbero vietati per evitare assembramenti - di sforare il coprifuoco delle 22.

Nonostante ciò però, come riferisce la rosea, la posizione da Via Rossellini non sembrerebbe poter cambiare: "Il Ministero dell'Interno aveva chiesto alla Lega A di anticipare alle 15 (e non più alle 18) il match contro la squadra di Ranieri, temendo che i festeggiamenti - che peraltro sarebbero vietati per questioni di distanziamento - poi sconfinino oltre il coprifuoco delle 22. Richiesta però gentilmente respinta".

Tutto ciò per questioni legate sia all'ordine pubblico - ne manca il presupposto visto lo stadio a porte chiuse - che ai diritti televisivi: "In via Rossellini devono rispettare le esigenze televisive e anche quelle delle squadre impegnate nell'anticipo di martedì 11 della 36esima giornata. Sabato alle 15 infatti sono in programma Spezia-Napoli e Udinese-Bologna, con campani e friulani poi di fronte nell'anticipo successivo".