Inter-Real Madrid: le probabili formazioni tra conferme e ritorni importanti

Questa sera (fischio d'inizio ore 21) torna la Champions League. Inzaghi sembra aver sciolto gli ultimi dubbi sulla squadra titolare
15.09.2021 07:30 di Matteo Gardelli   vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport

Fare esperimenti contro il Real Madrid in Champions League è esercizio estremamente pericoloso. Simone Inzaghi lo sa bene ed è per questo che, questa sera (mercoledì 15 settembre), manderà in campo l'Inter in modo... 'classico'. 

Se dopo il pareggio di Genova c'era stata una tempesta di critiche su Samir Handanovic, se nelle ore successive qualcuno aveva addirittura ipotizzato l'impiego di Radu contro le merengues il capitano resta saldamente al suo posto in porta. Questa è il primo tassello su cui iniziare a costruire le probabili formazioni. In difesa i nerazzurri si dovrebbero affidare ai 'Tre Cavalieri': Skriniar, De Vrji e Bastoni che ieri, martedì, si è allenato in gruppo dopo l'esito negativo degli esami sostenuti lunedì. Il centrocampo a cinque dovrebbe essere formato (da destra a sinistra) da Darmian, Barella, Brozovic, Çalhanoğlu e Perisic. Dumfries, tanto invocato dai tifosi, siederà nuovamente in panchina. In avanti il tandem dovrebbe essere composto da Edin Dzeko e Lautaro Martinez.

Il Real Madrid di Carlo Ancelotti, come anticipato alla vigilia, non abbandonerà assolutamente il suo 4-3-3. In porta ci sarà Courtois, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Gutierrez e Carvajal sugli esterni mentre i centrali saranno Nacho e Alaba (il colpaccio dell'estate madrilena). A centrocampo, come anticipato dallo stesso tecnico italiano, Modric tornerà ad essere il faro dei blancos con le 'guardie del corpo' che saranno Casemiro e Valverde. Davanti il trio che fa paura, visti i numeri di questo inizio di stagione: Vincius e Hazard supporteranno infatti Karim Benzema. 'The Dream' ha siglato il miglio avvio di stagione con la Casa Blanca: cinque gol e quattro assist. Meglio di lui? Solo Cristiano Ronaldo che fece nove gol (ma senza fornire assist ai compagni).

L'arbitro sarà il tedesco Siebert. Il fischio di inizio sarà alle 21 e la partita, in Italia, sarà trasmessa in esclusiva su Amazon Prime Video.