Fiorentina-Inter: tutti i duelli. Calhanoglu spera: il dato (top) contro i Viola

Si giocherà questa sera il match fra Fiorentina e Inter. Una sfida che promette scintille. Intanto, una statistica su Calhanoglu lascia ben sperare
21.09.2021 09:00 di Davide Giangaspero   vedi letture
Fonte: La Gazzetta dello Sport

Fiorentina-Inter sarà una sfida carica di duelli. Due delle squadre più in forma del campionato si contenderanno questa sera al 'Franchi' l'intera posta in palio, in un clima già infuocato (leggi la polemica fra Commisso e Antonello, clicca qui). Una gara tutta da vivere, sulle ali dell'entusiasmo di due formazioni propositive e ricche di interpreti di qualità. La Gazzetta dello Sport oggi fa il punto. Dalle contese difensori-attaccanti, alla gara a centrocampo.

Lautaro dovrà stare attento a Milenkovic (e viceversa). Una sfida che si materializzerà nell'area viola. Sperando che sia il Toro ad uscirne vincitore. "Milenkovic, però, non è il tipo che lascia facilmente via libera, anzi il serbo è tornato improvvisamente ai massimi livelli. Si è convinto a restare anche per la feroce determinazione del nuovo allenatore".

Porzione di campo opposta di Fiorentina-Inter, ed ecco Skriniar contro Vlahovic. "Per mesi hanno rimproverato a Skriniar quell’errore sciagurato: era il dicembre del 2019, alba del Conte I, e lo slovacco fu bruciato al Franchi da un talentino serbo che sembrava già pronto per esplodere. Non rimontò sulla corsa di Vlahovic, gli concesse il sinistro che portò al pari viola in extremis", il ricordo del quotidiano.

A centrocampo brillano Bonaventura e Calhanoglu. Come specificato dal giornale oggi, l'ex Milan ha proprio nella Fiorentina la sua vittima preferita: 4 gol dei 23 fin qui siglati in Serie A, sono stati riservati proprio al club viola.