Inter News: Vedi Nainggolan e si riaffaccia Quaresma

21.01.2019 19:50 di Mario Spolverini   Vedi letture
<div id="videoincontent"></div><h2>Mercato Inter: Nainggolan “pesa” su Spalletti</h2><p>(Mercato Inter Nainggolan) Da diverse settimane chiunque parli di Nainngolan finisce per puntare il dito contro Spalletti. Troppo evidente la sproporzione tra il rendimento del belga fino ad oggi e la testardaggine del mister durante lo scorso mercato estivo per averlo a disposizione. Qualcuno ha già iniziato a ventilare che alla fine sarà proprio l’acquisto del Ninja a costare la panchina al mister di Certaldo. E per non farsi mancare niente, povero Luciano, l’esplosione di Zaniolo a Roma a fare da ulteriore detonatore ai malumori.</p><div style="margin:10px 0;text-align:center" id="div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Corpo-300x250-BTF"></div><p>I tifosi, quasi tutti a questo punto della stagione, rinfacciano soprattutto a lui i 35 e passa milioni spesi per Nainggolan, quando quei soldini potevano servire per altre operazioni, Cancelo e Rafinha in primis. Discorso forse semplicistico ma che non fa una grinza.</p><div id='div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Title-300x250_ATF' style='text-align:center;margin:10px 0'></div><p>Nainggolan era al centro dei desideri di Spalletti fin dal suo arrivo a Milano. L’anno precedente solo i vincoli del settlement agreement lo convinsero che non era il caso. E tutti ricordano le sparate pubbliche per ciò che gli erra stato promesso e non era arrivato.</p><div style="margin:10px 0;text-align:center" id="div-gpt-ad-INTERDIP-DSK-ART-Corpo-336x280-BTF-2"></div><div id='div-gpt-ad-INTERDIP-Mob_ART-Corpo-300x250-BTF-2' style='text-align:center;margin:10px 0'></div><h2>Il ricordo di Quaresma</h2><p>Se si va indietro con la memoria per cercare un acquisto così fortemente voluto da un allenatore dell’Inter occorre tornare ai tempi di Mourinho, quando lo Special One “impose” a Moratti l’acquisto di Quaresma. “<em>Ammetto che è stato l’allenatore che mi ha chiesto meno giocatori di tutti, ma con il portoghese insistette moltissimo. Era convinto che potesse cambiare la struttura della squadra</em>” ricordava l’ex Presidente qualche anno fa in una intervista. Come andò a finire con il portoghese tutti lo sanno. Tanta panca, poche apparizioni, un Triplete vinto da attore non protagonista, dopo aver fatto sborsare a Moratti oltre 18 milioni più il cartellino del giovane Pelè .</p><p>Parlare di Quaresma rispetto a Mourinho oggi per i tifosi nerazzurri è come chiedere loro l’importanza di una goccia di pioggia che cade su uno smoking. Un acquisto costosissimo e fallimentare che nessuno ricorda solo perché i trionfi di quell’anno disperdono ogni ricordo.</p><div id="mup_infeed2"></div><p>Spalletti sa che la sua strada non sarà la stessa del Vate di Setubal, non ha davanti a sé un campionato da vincere e tantomeno una Champions. Ha due soli alleati, il tempo che lo separa dalla fine della stagione e l’ex romanista, a patto che in questi mesi si decida a tornare quello vero. Se così non sarà Nainggolan rischia di diventare il giustiziere del suo mentore. Entrambi sanno cosa fare per evitarlo , zero parole e tanti fatti.</p>