Wanda Nara pretende tutela: “Vorrei che Mauro fosse…”

Ospite fissa della trasmissione condotta da Pierluigi Pardo, Tiki Taka, Wanda Nara è tornata a parlare del marito/assistito. Da ormai qualche settimana, in casa Inter quel clima sereno e disteso che ha accompagnato la squadra durante i primi mesi di stagione sembra essere svanito. All’interno del club meneghino nelle ultime settimane sembrano circolare alcune cattiverie, ma gli addetti ai lavori non riescono a capire se tali voci provengano dall’interno o da fuori.

“Escono tante cavolate intorno a Mauro, per esempio una multa inesistente o Icardi seduto a vedere una partita accanto all’ex capitano Zanetti e a Piero Ausilio. Vorrei che Mauro fosse più tutelato dalla squadra. Non si capisce se queste cose siano cattiverie che vengono da dentro o da fuori”. Queste le parole della moglie e agente del capitano interista. Insomma, per il bene di tutti, bisogna mettere a tacere sin da subito le voci che possano turbare ulteriormente la tranquillità nerazzurra.

Wanda Nara, le parole su Spalletti

Dopo la partita vinta contro il Parma, il tecnico di Certaldo si è lasciato andare ad un messaggio diretto probabilmente alla società. Spalletti infatti, dato che le prestazioni di Icardi dell’ultimo periodo sono state condizionate dalla questione rinnovo, ha chiesto alla società di risolvere tutto alla svelta. Molti hanno pensato che quello del tecnico interista sia stato un messaggio verso Wanda, ma la soubrette argentina ha precisato:

Spalletti non ce l’aveva con me, io non ho parlato del rinnovo. Quando la società mi ha chiamato era per conoscersi meglio e per parlare di altre cose”

inter spalletti

Inter, importante recupero per Spalletti in vista dell’Europa League (CdS)

(ULTIM’ORA) Le parole di Marotta sul rinnovo di Icardi