Wanda Nara racconta segreti e dettagli hot della sua storia con Icardi

Wanda Nara, la showgirl moglie del capitano dell’Inter, racconta la (sua) verità sull’incontro con Icardi e altri dettagli della vita famigliare

Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi, si è raccontata in una lunga intervista alla rivista argentina Gente.

Sul suo profilo Instagram ha pubblicato una parte dell’intervista, in cui parla del rapporto con il marito e dei suoi cinque figli, svelando la verità sulla telenovela con Maxi Lopez:

«La verità è molto diversa da quella descritta dai media. Mauro si è innamorato di una donna che era separata, separata anche dalle carte legali. E il mio ex era un suo collega. Punto».

Vita Privata

L’intervista ha poi virato su questioni più intime:

«Giochi erotici ? Da quando i miei figli hanno imparato a leggere non rispondo a domande piccanti.

Con cinque figli non è facile mantenere la passione, a volte cerchiamo il modo di fare qualcosa di speciale o diverso. Saliamo in piscina all’ultimo piano per restare un po’ soli».

La 30enne di Buenos Aires ha chiarito circa le “avances” subite:

«Nessun calciatore ha mai tentato di conquistarmi perché rispettano molto Mauro e sanno che lui rispetta me».

«Figli? Ne ho cinque, e abbiamo detto che il cantiere è chiuso. Ha sempre voluto avere figlie femmine.

Pensavo che fosse perché avevo già tre piccini, ma quando ero incinta di Isabella mi ha detto che preferiva un’altra bambina. Dice che il figlio di un giocatore è “costretto” a seguire le orme di suo padre».

Wanda ha voluto anche precisare qualcosa sul discorso economico:

«Mauro si è innamorato di me perché sa che non mi interessano i soldi. Quando ci siamo conosciuti avevamo il conto in banca simile. Non è che mi sono innamorata di un milionario e non avevo soldi.

Sa che ho lasciato il mio paese e la mia famiglia per seguirlo, ma so che se fossi rimasta in Argentina lui mi avrebbe seguito.

Ho creduto nel suo progetto di vita con me e con i miei figli e ho lasciato tutto per lui e per la sua carriera. Non mi pento perché mi ha insegnato ad essere felice».


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:


 

Ecco Zinho Vanheusden, il “nuovo acquisto” per la difesa nerazzurra

mercato inter

Anche l’Inter tra i 20 club che hanno speso di più sul mercato