Wanda Nara, a lei il premio Socrate per “merito nell’impegno sociale”

WANDA NARA – Quest’oggi, alle 17.30, andrà in scena al Rosa Grand Hotel – Starhotels Collezione la consegna del premio Socrate 2019 alle: “Personalità che si sono affermate grazie ai loro indiscutibili meriti“. Il premio instituito circa sette anni fa da Cesare Lanza, giornalista ed autore televisivo nonché regista e scrittore. L’intento è quello di: “Valorizzare personaggi che si sono contraddistinti per merito nell’impegno sociale quotidiano e nelle loro carriere lavorative“.

Dopo personalità del calibro di Paolo Savona (ministro Affari europei), Patrizia Grieco (presidente Enel), Lino Banfi ed Alda Merini ora il riconoscimento andrà all’agente e moglie di Mauro Icardi ovvero Wanda Nara.

Wanda Nara, a lei il premio Socrate 2019

Sarà la chiacchierata e più volte criticata moglie dell’ex capitano nerazzurro a ricevere il premio direttamente dalle mani di Lanza. Lo stesso motiva questa scelta particolare e per certi aspetti inaspettata: “Il valore fondante del premio è la libertà di parola ed opinione e a me questo sembra essere negata a Wanda. Affermo ciò considerando l’alluvionale tormentosità delle critiche che le vengono rivolte da un mese a sta parte”.

Chiare le parole del fondatore del riconoscimento: “Ho deciso di fondare questo premio per ridare valore al merito ed alle capacità individuali. Il tentativo è quello di ridimensionare favoritismi e raccomandazioni”. E conclude dicendo: “Le critiche a Wanda non le comprendo, forse perché è una donna? Perché è allo stesso tempo moglie ed agente? Molti altri agenti si esprimono con dichiarazioni ancora più clamorose, ma non sono mai presi di mira dalla stampa e dall’opinione pubblica“.

Fonte: fcinternews.it

Perisic Inter, Spalletti sottolinea ancora una volta l’importanza del croato

Conte-Chelsea, la lite non si placa: pronta la richiesta danni