Fc Inter defender Danilo D'Ambrosio jubilates with his teammates after scoring the goal of 1 to 0 during the Italian serie A soccer match between Fc Inter and Genoa at Giuseppe Meazza stadium in Milan, 24 September 2017. ANSA / MATTEO BAZZI

(TS) Riecco la “Pazza Inter”, nerazzurri ai quarti col brivido

Inter, che fatica

Inter, doveva essere una passeggiata ieri. Così non è stato. La quinta della Serie C ha tenuto testa alla Capolista della Serie A per 120 minuti. Solo uno straordinario Padelli ha permesso ai nerazzurri di passare il turno e porre fine alla favola del Pordenone. Insomma, è tornata la “Pazza Inter”. Di questo ha parlato Tuttosport in edicola oggi. Ecco le parole del quotidiano torinese: “«Ora si ribalta la frittata», aveva detto Luciano Spalletti a Torino annunciando massiccio turnover per la Coppa Italia. E la frittata non è riuscita benissimo, visto quanto fatto dall’Inter, soprattutto nel primo tempo, con il Pordenone”.

Merito del Pordenone

All’ Inter non è riuscito praticamente nulla soprattutto per merito di un avversario ben messo in campo dall’allenatore Leonardo Colucci. A tal proposito Tuttosport ha detto: “Anche perché a fare da contraltare ai nerazzurri c’era un Pordenone programmato per giocare a calcio e per nulla intimorito da un palcoscenico tanto prestigioso (nonostante il gelo polare, hanno risposto presenti in venticinquemila). Se la squadra di Colucci è tornata a casa senza riuscire a fare gol nonostante i centoventi minuti di partita, si deve solo alla bravura di Padelli”. I nerazzurri invece sono stati troppo spreconi, incapaci di chiudere la partita nei tempi regolamentari.

(Gazzetta dello Sport) Le seconde linee dell’Inter non sono ancora pronte

(TS) Gabigol, il suo futuro sarà lontano dall’Inter. Torna in Brasile?