(TS) Inter, Vrsaljko in pole: la finale mondiale non cambia nulla

Inter, Vrsaljko in pole

L’Inter continua a lavorare senza sosta per regalare a Spalletti il terzino destro di cui ha oggettivamente bisogno. Non si può nemmeno pensare di sostenere una stagione con il solo Danilo D’Ambrosio, tra l’altro finito nel mirino del Napoli. In pole c’è sempre il finalista mondiale Sime Vrsaljko, compagno di Perisic e Brozovic.

Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, la finale mondiale che il calciatore si appresta a disputare non cambierà le carte in tavola. L’Atletico, infatti, lo lascerà libero di andare. Ma al prezzo e alle modalità da loro decise: titolo definitivo e 25 milioni di euro.

La società nerazzurra, dal canto suo, è d’accordo sulla valutazione del calciatore, meno sulla modalità. Per i motivi legati alla lista UEFA, l’Inter non può acquistarlo a titolo definitivo, altrimenti non potrebbe utilizzarlo in Champions League. L’Atletico non ha ancora aperto a questa possibilità, però la trattativa potrebbe avere una svolta dopo la finale mondiale.

Le alternative

Vrsaljko è il preferito di Spalletti e della dirigenza dell’Inter. Ma non è l’unico terzino seguito. La prima alternativa era Florenzi. Il romanista però sembra vicinissimo al rinnovo di contratto con la Roma, quindi la trattativa è morta sul nascere.

Restano sullo sfondo Zappacosta (scambio con Vecino, ndr) e Darmian. Proprio su questo fronte, nelle ultime ore, si è registrata una novità. Il contratto dell’ex Torino pareva in scadenza nel 2019, invece non è così. Nel suo contratto c’è una clausola che aumenterebbe automaticamente la durata del contratto di un anno, rendendo così possibile all’Inter di acquistarlo in prestito con diritto di riscatto.

Ufficiale: Eder è un nuovo giocatore dello Jiangsu Suning

(TS) Inter, pronto un clamoroso scambio: i dettagli