I tifosi del Real inferociti esplodono: “Vendetelo”. Marotta occhio all’affare

Calcio mercato Inter: Real Madrid, clima infuocato

(Calcio mercato Inter Real Madrid) Se a Milano la vicenda Icardi ha riscaldato l’ambiente, a Madrid la situazione è per lo meno torrida. Dopo l’uscita di Cristiano Ronaldo il club delle merengues non ha più trovato pace. Prima Modric, forse stanco di vincere tutto, che voleva raggiungere i suoi connazionali croati in nerazzurro. Problema che sembra riproporsi nelle ultime ore, visto che adesso sembra la Juventus decisa a riportare il Pallone d’oro a giocare con il suo amico CR7. I pessimi risultati delle ultime settimane hanno fatto il resto. Il quinto posto a 10 lunghezze dal Barca sta spargendo ulteriore benzina sul fuoco delle polemiche.

La situazione individuale più difficile è quella di Isco. Il giocatore è entrato in rotta di collisione con lo staff tecnico, probabilmente già deciso ad avviare un profondo rinnovamento in una squadra plurivittoriosa ma ormai in là con l’età media e senza più quella fame necessaria per continuare a sopravanzare tutti.
Nel tourbillon del mutamento generazionale rientrerebbe anche Isco, anche se la sua età non ha niente a che vedere con quella dei vari Modric, Benzema, Bale ecc.

I tifosi contro Isco

Isco ha 26 anni ed un contratto in scadenza 2022 ma questo non lo sta salvando dalle ire della piazza Oggi sui social sono comparsi post significativi sul suo rapporto con i tifosi: “se ci danno 80 milioni lo porto io all’aeroporto”, “Non è un giocatore decisivo”, “Venderlo a più di 40 milioni sarebbe già una rapina” .

Sulle tracce del centrocampista ovviamente la Juventus è già in prima fila. L’Inter per ora è defilata ma le novità sul fronte societario con il possibile ingresso di un ricco fondo d’investimento di Hong Kong al posto di Thohir potrebbe segnare il momento della svolta per i prossimi mercati. Marotta conosce bene l’ambiente madrileno viste le recenti frequentazioni, spetta a lui capire se ci sono le condizioni per cercare di portare a San Siro uno dei giocatori più forti d’Europa nel suo ruolo.

Marotta: primo colpo in arrivo, altri giovani in uscita

Caso Icardi o…casinò Wanda?