Spalletti Inter, presunto litigio con un tifoso: il tecnico chiarisce

SPALLETTI INTER – Luciano Spalletti, ai microfoni di Sky Sport, ha voluto spiegare l’episodio avvenuto prima di Inter-Spal. Il tecnico nerazzurro si è avvicinato alla tribuna e ha risposto ad un tifoso. Lo stesso tecnico nerazzurro ha raccontato l’episodio, per evitare fraintendimenti: “Prima della partita un tifoso mi ha detto “mister, conta solo l’Inter, mi raccomando solo l’Inter”. Io ho alzato il dito e ho risposto “bravo, forza Inter”. Non dite che ho litigato,non è assolutamente vero”.

Spalletti: “Ci siamo fatti strozzare dall’emozione”

Il tecnico poi analizza la gara dei suoi: “Grazie per l’iniezione di fiducia, ma nessuno all’inizio della gara era fuori posto, erano 11 giocatori dell’Inter e dovevamo fare meglio. Ci siamo fatti strozzare da questa emozione, da questa difficoltà che a volte abbiamo. Si perdono le nostre qualità, si diventa tutti più timidi e insicuri. Una qualità però è non fare confusione.

Bisogna usare la ragione per saper distinguere la timidezza dal timore. Ci sta di essere emozionati, ma la ragione deve farti capire che sei un giocatore dell’Inter e che devi vincere questa partita. E così capisci che era tutto più semplice di quello che avevi immaginato all’inizio. Noi il fuoco dentro ce l’abbiamo, ma a volte la facciamo diventare una fiammella. Dopo il gol Gagliardini è diventato un altro giocatore, dopo l’1 a 0 tutti hanno avuto un altro atteggiamento.”

Joao Mario: “Prima del derby c’è l’Eintracht: oggi tre punti importanti”

caso icardi

Icardi Inter, Sky: “Oggi assente allo stadio. Deve scendere dal lettino”