Spalletti Inter, Biasin punzecchia il tecnico sul “caso” rigore

SPALLETTI INTER – Intervenuto come di consueto a Tiki Taka, Fabrizio Biasin ha parlato nuovamente di Luciano Spalletti. Quel che oggi sta facendo discutere i media e gli opinionisti italiani, non è il rapporto tra il tecnico o i calciatori singoli, bensì la scelta di mandare sul dischetto contro il Frosinone Perisic e non lo specialista Icardi. Il croato il rigore è riuscito a realizzarlo perfettamente (addirittura spiazzando il portiere ciociaro Sportiello). Ma cosa sarebbe successo se l’ex Wolfsburg il calcio dagli 11 metri lo avesse fallito?

Spalletti Inter, l’opinione di Biasin sul rigore di ieri

Spalletti ha fatto un giro di parole: non si capisce perché Perisic abbia voluto battere il rigore, se l’avesse sbagliato sarebbe successo il finimondo. Alla fine è andata bene, ma poteva essere rischiosa come cosa, anche se poi si sono abbracciati”. Questo le parole del famoso giornalista che poi ha aggiunto: Spalletti è stato bravo anche in conferenza, ha fatto intuire che non si aspettava anche lui che tirasse Perisic e ha parlato di un gesto di amicizia e rispetto“.

Dietro quest’ultima frase di Biasin probabilmente si cela una decisione di Spalletti sul tiratore. Stando alle immagini di ieri sera però, a prendere il pallone inizialmente è stato Icardi. Pertanto, se Maurito avesse saputo sin da prima che a calciare un eventuale rigore avrebbe dovuto essere il croato, andarsi a prendere la palla non avrebbe avuto senso. Dunque, a fare la differenza probabilmente è stato l’altruismo del bomber rosarino e non una possibile designazione da parte del tecnico di Certaldo.

INTER DE VRIJ

De Vrij Inter, l’olandese sul finale di stagione: “Abbiamo bisogno di tutti”

Contratto Icardi inter

Calciomercato Inter, Real pronto allo scambio con Icardi protagonista