Db Milano 11/03/2018 - campionato di calcio serie A / Inter-Napoli / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Luciano Spalletti

Spalletti duro a Sky: “Deboli caratterialmente, Karamoh deve fare meglio”

Spalletti a Sky commenta la match di oggi

Larga la vittoria dell’Inter sul Cagliari: 4 a 0 grazie alle reti di Cancelo, Icardi, Brozovic ed Icardi. Come di consueto il tecnico Luciano Spalletti ha parlati ai microfoni di Sky commentando la partita.

Stasera ha avuto risposte anche da chi gioca poco, come Karamoh?

Karamoh deve fare meglio di come ha fatto stasera, perchè deve sfruttare le occasioni che gli vengono concesse se vuole giocare con continuità. Però ha fatto una buona partita. Si è perso un paio di volte in atteggiamenti che deve lasciar perdere, però è un buon calciatore, che ha quelle vampate che possono aiutarci. Ma deve fare di più in fase realizzativa, perché quello è un pò il suo tallone d’Achille, in generale però è un bravo ragazzo.

La squadra ha fatto bene, è entrata bene in campo, ha determinato  subito di stare nella metà campo del Cagliari, ha giocato li la partita, è saltata addosso bene, non li ha fatti rifiatare. Abbiamo fatto poche corse in campo aperto, l’abbiamo gestita bene ma con poca determinazione, perché abbiamo avuto occasioni, soprattutto con Karamoh, ma per quella che era la supremazia la partita già nel primo tempo dovevamo chiuderla.

Perchè le occasioni non sono state concretizzate nelle gare precedenti?

Ne abbiamo parlato 500 volte. E’ la qualità. Qualità tecnica, qualità caratteriale, qualità di forza fisica, di muscolo, e ci vogliono tutte e tre per giocare a calcio. Se si vuole vincere bisogna usarle tutte e tre per un periodo di tempo importante.Bisogna lasciare poco spazio a perderne qualcuna per strada, perché sennò ci sono quelli che fanno tutte queste cose qui. Noi siamo un pò morbidi caratterialmente.

Perchè quando si perde la bussola di essere bravi ad acchiappare quella bussola di dove andare, perché da un punto di vista caratteriale non riusciamo ad auto-alimentarci e reagire quando le cose non vanno bene. manca quel voler riacchiappare quello che mi è scappato due minuti fa.

 

il centravanti ideale per Mancini

Inter, De Grandis: “In questa partita Spalletti ha trovato un fattore chiave”

Karamoh

Inter, Karamoh: “Peccato per le occasioni sbagliate, ma…”